IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pendolare armato in viaggio sul Ventimiglia-Parma: fermato dalla Polfer

Albenga. In viaggio sul treno 2297 che da Ventimiglia porta a Parma con un grosso coltello nascosto sotto i vestiti. Non sono chiare le intenzioni dell’agguerrito viaggiatore che ieri, intorno alle 18, è stato notato dal capotreno del convoglio sul quale stava viaggiando con una strana, e pericolosa, “protuberanza” dietro la schiena che lasciava intravedere parte di un’affilata lama lunga 30 centimetri.

Il viaggio di S.H., 26 anni, nordafricano residente in Francia e con i documenti in regola, si è concluso alla stazione di Albenga quando due uomini della Polfer, coadiuvati dai carabinieri accorsi nel giro di pochi minuti, lo hanno bloccato arrestandolo per porto abusivo d’arma e oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, infatti, ha cercato in tutti i modi di ribellarsi alle forze dell’ordine utilizzando il coltello che portava con sé e puntandolo contro poliziotti e carabinieri. Alla fine un agente è dovuto ricorrere alle cure del Pronto Soccorso per ferite risultate poi guaribili in sette giorni. Per l'”esuberante” viaggiatore sono così scattate le manette.

Questa mattina è stato procesato per direttissima: per lui un anno di carcere (pena sospesa).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. B.O.S.S.
    Scritto da B.O.S.S.

    non saremmo in Italia. Tutto nella norma, Poliziotti feriti e delinquenti sani e liberi, ma possible che non cadono mai dalle scale?

  2. Scritto da giasone

    sigg. sigg.
    l’agenzia delle entrate ed equitalia non sospendono mai le loro condanne

  3. Scritto da MarioCicciu

    Gli agenti rischiano la vita per arrestarlo,ma furbescamente, nel giro di mezza giornata è già libero… Pena sospesa? Ma è possibile in un paese civile?

  4. Scritto da protesta

    Pena sospesa dai!

  5. folgore
    Scritto da folgore

    Oh toh guarda stranamente “nordafricano”! Ma non ditelo in giro altrimenti dicono che siamo noi che non li vogliamo integrare!