IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo femminile, Coppa Liguria: Carcare batte Albenga e approda alla finale

Carcare. E’ andato in scena ieri l’appuntamento con le semifinali di Coppa Liguria femminile. Sui parquet di Carcare e di Genova Oregina si sono disputati gli incontri per l’accesso alla finale di Coppa Liguria.

Le sfide sono andate ad appannaggio del Tigullio Sport Team che ha superato il Pianeta Volley Albaro per 3 – 1, e del Carcare, vittorioso sull’Albenga Big Mat per 3 – 0. Giovedì 6 gennaio la coppa Liguria verrà assegnata alla squadra vincitrice tra Vitrum&Glass Carcare e il Tigullio Sport Team.

Per quello che riguarda l’incontro di Carcare, mister Valle schiera la formazione tipo coordinata dalla regia di una Reciputi non nella sua forma migliore. Primo set che inizia in maniera molto equilibrata. Gli spunti di Giordano e Zunino consentono al Carcare di condurre il set anche se di misura. In questa fase Ivaldo trova spazi per mettere a terra due punti consecutivi. L’Albenga allenata da Gozzi approfitta di un momento di disattenzione nella fila del Carcare e colma la differenza di punteggio riuscendo a portarsi dal 17 – 13 al momentaneo vantaggio di 20 – 21. L’Albenga spera, Valle smorza e cambia Fiore con Briano ma la differenza la fa Cerrato. I suoi attacchi pilotati consentono al Carcare di vincere il set per 25 – 22.

Il secondo set vede un team biancorosso più concentrato. Inizia bene il set sia per opera della sempre presente Giordani che per la potenza di Zunino. In battuta Ivaldo non sbaglia. La Vitrum&Glass prende quota. Sembra un set facile, tutto gira come da copione: una bella linea d’attacco con Reciputi affiancata da Ivaldo e Zunino. Cerrato è in piena forma, Fiore è autrice di un fast da spettacolo. Tutto perfetto e Carcare conduce con 7 punti di vantaggio sul 14 – 7. Nell’altra metà del campo l’Albenga vede una Iemmolo poco attenta ma non per questo non efficace. Insieme a Rossi ed al capitano Delfino rimarginano il divario avvicinandosi pericolosamente alle locali sul 21 – 19, come già accaduto nel primo set. Valle decide una serie di cambi: Bosco rileva Ivaldo, Viglietti entra su Zunino e Reciputi cede il suo posto a Merlino. Sul finale Fiore è rilevata dalla Briano. Un Carcare rimodellato in questa seconda fase di gioco. Bene la prestazione di Silvia Bosco che ben ragiona sulle offerte di Merlino conquistando tre punti su altrettanti attacchi. E così 25 – 22 è il risultato a favore del Carcare.

Terzo set. La squadra valbormidese conquista palla ed è Cerrato in battuta. Grazie anche agli errori nella difesa poco attenta dell’Albenga, il suo servizio spinge le locali sul 6 – 0. Poche le uscite delle inguane che si affidano a Delfino e Iemmolo. Il cambio Peverelli con Zenari non serve al mister Gozzi a connotare il set in maniera diversa. Non cede il passo il Carcare e chiude 25 – 16, conquistandosi l’accesso alla finale regionale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.