IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio Albisola, vicini di casa sentiti dai carabinieri: caccia al “ladro-assassino”

Albisola S. E’ stata probabilmente colpita da uno degli attrezzi da scasso utilizzato da uno dei malviventi per forzare la finestra del primo piano, dove abitava Rosa Vivalda Bellino, 88 anni, l’anziana trovata cadavere nella sua camera da letto, in un appartamento di via De Rege ad Albisola Superiore, riversa in una pozza di sangue e con un cuscino appoggiato sul capo.

Il forte colpo alla testa, dissanguamento oppure soffocamento tra le cause del decesso dell’anziana che dovrà chiarire l’autopsia disposta dal sostituto procuratore Danilo Ceccarelli, che coordina l’indagine dei carabinieri del reparto operativo di Savona.

Secondo la prima ricognizione del cadavere da parte del medico legale la ferita alla nuca sarebbe compatibile con un attrezzo da scasso. L’arma del delitto è stata portata via dall’assassino, uno dei due ladri (l’altro faceva da palo), che questa notte ha colpito mortalmente la donna durante un tentativo di furto nell’abitazione.

Gli inquirenti aspettano i riscontri degli esami di laboratorio sui rilievi e le macchie di sangue rinvenute nell’appartamento, per risalire all’autore dell’omicidio. I carabinieri stanno nuovamente ascoltando in questi minuti i vicini di casa e le persone che conoscevano la vittima per avere un primo quadro delle testimonianze raccolte in queste prime ore di indagine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.