IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Natale “eco” a Spotorno, il Comune regala rete di illuminazione sostenibile: pronti 135 punti luce nuovi

Più informazioni su

Spotorno. Il Comune di Spotorno ha scelto di mettere sotto l’albero di Natale l’illuminazione sostenibile. Proprio in questi giorni, in concomitanza con gli ultimi preparativi per le feste Natalizie, ha termine infatti un importante intervento alla rete della pubblica illuminazione, compreso nel più ampio piano di risparmio ed efficienza energetica di cui si sta dotando il Comune di Spotorno grazie alla politica ambientale della nuova amministrazione.

Nello specifico si tratta della sostituzione, nelle vie del centro, di ben 135 punti luce stradali di nuova generazione con lampade al sodio ad alta pressione, al posto degli esistenti ormai obsoleti. Questi punti luce consentono un risparmio energetico netto di circa il 30%, risparmiando così, a parità di intensità luminosa, non solo un terzo dellʼenergia elettrica e dei relativi costi, ma anche la corrispondente emissione di CO2 pari a circa 15 tonnellate allʼ’anno.

“La nuova illuminazione rispetta anche la norma UNI 10819, che indica i requisiti tecnici per limitare la dispersione di luce verso il cielo, che rappresenta un inutile spreco nonché la principale fonte dellʼinquinamento luminoso, fenomeno che non riguarda solamente astronomi, astrofili o chiunque provi piacere nella visione di un bel cielo stellato, ma tutti noi in quanto lʼinquinamento luminoso è strettamente correlato allo spreco di risorse energetiche” spiega l’assessore ai lavori pubblici Mattia Fiorini.

“In questo primo stralcio di interventi è compresa anche la sostituzione di 6 punti luce in Vico Martegiana con nuovi e più efficienti punti luce a LED. Tali interventi, uniti alla recente conversione a metano di tutte le centrali termiche a servizio dei pubblici edifici del Comune costituisce un notevole passo avanti nellʼefficienza energetica e della qualità dellʼaria del Comune. Nel primo trimestre del 2012 inizieranno altri interventi di adeguamento e risparmio energetico, uniti allʼintroduzione per zone e gradatamente, della raccolta dellʼumido di prossimità, perseguendo lʼ’obiettivo di incrementare di almeno 5 – 10 punti percentuale all’ʼanno la raccolta differenziata che per lʼ’anno in corso si attesta intorno al 30%, ben al di sotto degli obiettivi di legge” conclude Fiorini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.