IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manovra Monti, Sel Savona conferma il no: martedì un incontro in Sala Rossa

Più informazioni su

Savona. “La manovra che dovrebbe portare il nostro Paese fuori dalla crisi economica che lo attanaglia è ormai delineata nelle sue linee essenziali. Pur prendendo atto di alcune modifiche migliorative, rispetto alle notizie trapelate in precedenza, va messo in evidenza come i provvedimenti siano ancora lontani dal disegnare una manovra equa, sostenibile ed efficace” scrive in una nota il Sel Savona.

Nel ribadire la sua contrarietà alla manovra Sel Savona ha organizzato un incontro in programma per 20 dicembre alle 17.30 nella sala rossa del comune.

Saranno presenti Gennaro Migliore, del coordinamento nazionale di SEL, Stefano Quaranta, segretario regionale e Francesco Rossello, segretario della Camera del lavoro di Savona.

“Questa manovra va respinta per le cose che ci sono e per quelle che mancano: ancora una volta si colpisce chi più di altri, da sempre, è stato colpito: i pensionati, i lavoratori dipendenti, chi, per tutta la vita ha lavorato, versando contributi e imposte e oggi vede allontanarsi il momento della pensione. Al contrario i provvedimenti appaiono troppo timidi sul versante di un’imposta patrimoniale, sulla richiesta a chi più ha di dare di più in un momento di difficoltà e di sacrifici, sulla necessità di dare un segnale chiaro che anche la politica è chiamata a rinunciare a privilegi non più sostenibili” scrive Sel.

“Totalmente assenti sono il doveroso taglio alle spese militari e la tassazione dei beni commerciali di proprietà delle chiese. Non si intravvedono, nella manovra, iniziative volte a rilanciare le attività produttive e l’occupazione, che al contrario, rischiano di essere depresse dall’aumento dell’Iva e dalle accise sulla benzina” conclude Sel Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da angelo bianco

    É inutile parlare bla bla bla… grazie ai loro litigi barocchi quando erano al governo. Prodi, hanno contributo a consegnare il paese alla destra.. E adesso parlano…. ma fatemi il piacere di stare zitti….