IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lotta ai tagli alla Sanità, Prc e Melgrati: una strana “alleanza”

Albenga. La difesa degli ospedali mette d’accordo anche personalità politicamente “lontane” come Marco Melgrati, consigliere regionale del Pdl, e Paolo Tosi di Rifondazione Comunista. Il volantinaggio contro i tagli alla Sanità organizzato dal partito di sinistra ad Albenga ha incontrato il favore di Melgrati che ha sottolineato di apprezzare l’iniziativa del Prc che, in questo, avrebbe il merito di distinguersi da un troppo silente Pd.

“Ringraziamo il ‘compagno’ Marco Melgrati per l’attenzione prestataci, riconoscendogli una grande onestà intellettuale scevra da pregiudizi e posizioni di parte – dice Tosi – Siamo sicuri infatti che abbia letto con attenzione e serietà, come è solito fare, il volantino che gli abbiamo consegnato. Vogliamo comunque puntualizzare alcuni punti che, sicuramente per nostra responsabilità, non rispondono a quanto da lui dichiarato. Il nostro volantino non è in difesa di nessun ospedale in particolare, bensì punta il dito sulla privatizzazione del servizio sanitario e quindi contrari alle convenzione e alle esternalizzazioni nonché ai tagli fatti senza ascoltare né la popolazione né chi lavora nella sanità”.

“Tuttavia bisogna dar merito a Marco di essere riuscito a cogliere e smascherare la sottile critica che stiamo compiendo all’attuale governo regionale, ma allora perché non gettare via le maschere, eliminare ogni pregiudizio, scavalcare ogni barriera lavorando per il bene di tutti che oggi va tanto di moda? – dice ancora Tosi – Chiediamo al consigliere Melgrati di portare avanti le istanze rimaste inascoltate dalla nostra stessa maggioranza”.

“Le richieste del nostro volantino sono: tagliare le consulenze esterne, ci sono casi di chirurghi in pensione che prendono dei gettoni di presenza di migliaia di euro per ogni intervento e ne eseguono anche 2 o 3 al giorno; tagliare gli stipendi dei dirigenti sanitari, proponiamo che non si possa guadagnare più di 5 volte lo stipendio più basso di un dipendente Asl; tagliare gli stipendi di presidente, assessori e consiglieri regionali, proponiamo che non si possa guadagnare più di 10 volte la pensione minima; il rientro progressivo in ambito pubblico di tutte le convenzioni ed esternalizzazioni del servizio sanitario perché ci costano di più; una tassa regionale sui patrimoni superiori ai 800.000 euro e soprattutto trasparenza, liste d’attesa comprese. Siamo sicuri che, da uomo del fare qual è, non farà passerà molto tempo per veder le nostre richieste in discussione in consiglio regionale”, conclude Tosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    “”chi ha rubato venga pure associato alle patrie galere.””
    .
    Il costo della detenzione e’ una gabella cui veniamo sottoposti.
    .
    Il costo della ricerca di colpevolezza e’ una ulteriore gabella.
    .
    Ogni tanto ci viene comunicato che “qualcosina” viene recuperato …
    .
    si spende 1000 e si recupera 10 …… su un danno iniziale di 500 …. e la differenza di 490 resta nelle tasche del reo …. che passata la maretta potra’ usufruirne liberamente.
    .
    Qualcosa andrebbe ripensata.
    .
    Abbiamo la necessita’ di rilanciare “senza spendere quattrini pubblici” l’economia …
    e se si favorisse la nascita di un “carcere privato” …..
    una specie di hotel 5 stelle costruito sotto forma di spa dove lo Stato mantiene il controllo con “una” sola azione una golden share.
    .
    I facoltosi “rei” …. o presunti tali ….. che sono riusciti ad imboscare quattrini che nessuno riuscira’ mai a scovare
    (a meno di rinunziare tutti ad un minimo di protezione civile dalle ingerenze dello Stato nella nostra privacy …. “intercettazioni di ogni tipo”)
    questi facoltosi … potrebbero cosi’ avere la possibilita’ di restituire “volontariamente” parte del maltolto pagandosi la “vacanza” in questi hotel ……
    .
    Risultato:
    lavoro per tanta gente, strutture da costruire, indotto di gran valore (nascita di alberghi, ristoranti di lusso, ….. nelle vicinanze …. per ospitare parenti, amici, avvocati, …
    un utile di gestione da cui derivano tasse ..
    senza dimenticare che cosi’ facendo si recupererebbe “spazio” nelle patrie galere “odierne”..
    potrebbero saltar fuori anche delle forme assicurative “volontarie” in grado di “pagare” i costi della permanenza …. cio’ al fine di estendere la possibilita’ di usufruire del trattamento anche a personaggi “accusati” di reati meno “ricchi”.
    .
    il tutto senza cacciare un soldo ….
    la nascita di una societa’ con questo obiettivo verrebbe salutata dai possibili “clienti” con gioia e soddisfazione …
    le azioni andrebbero ………… “a ruba ….”.
    .
    Qualcuno potrebbe aversene ….
    qualcuno potrebbe desiderare una forma di “vendetta” …
    ma questa non fa’ parte della giustizia …. gia’ dal medioevo

    pertanto ….
    meglio prenderne atto
    ed evitare di far pagare i costi di una “costosissima” macchina della giustizia e della pena …. alle vittime.

  2. Scritto da Resist

    Spero che la Magistratura emetta velocemente una sentenza anche sul caso Penati e, senza prescrizioni, chi ha rubato venga pure associato alle patrie galere.
    Circa gli insulti….cosa rispondere???

  3. IronMan
    Scritto da IronMan

    @Resist . . . tu pensa a Penati ed al “sistema Sesto (San Giovanni)”. . .IPOCRITA !

  4. Scritto da Resist

    Melgrati non dovrebbe dimenticare che è stato il governo Berlusconi a dare le mazzate più forti al sistema sanitario pubblico per favorire quello privato.
    Abbiamo visto tutti cosa hanno combinato i suoi discepoli Formigoni e don Verzè.

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Un caso davvero esemplare che dimostra come certi temi siano al di sopra degli schieramenti ideologici.
    Bravo Melgrati e altrettanto bravo Paolo!