IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, bagarre in Consiglio comunale su opere pubbliche. Zaccaria: “Micro-lavori per la città”

Loano. Programma triennale delle opere pubbliche con previsione di spesa molto bassa per il Comune di Loano: 2 milioni e 280 mila euro. E’ stato approvato ieri dalla maggioranza in un Consiglio comunale molto accesso, con diverse critiche da parte della minoranza sulla scarsità di investimenti nei lavori pubblici cittadini.

“Il piano mette in priorità soltanto interventi sotto i 100 mila euro: quindi offre attenzione al verde, alle luci, agli arredi urbani, alle riasfaltature… Tutto quello che i cittadini chiedono quotidianamente. In questo momento di tagli per gli enti, l’amministrazione si concentra su quello che è necessario per la vivibilità del territorio” risponde il vicesindaco Remo Zaccaria, che parla di un piano modellato sulla scarsità di risorse a disposizione del Comune, vincolato dal Patto di Stabilità e che attende di poter avviare i grandi progetti del programma amministrativo.

“Questo non esclude le cosiddette grandi opere – prosegue – semplicemente perché queste sono già previste dai piani precedenti. E’ pronta a partire a bando la bretella dei Meceti, appena i flussi di cassa faranno arrivare alle casse comunali 1 milione e 400 mila euro. Un mese fa abbiamo inaugurato la nuova palestra. Ancora prima abbiamo completato l’intervento in borgata Isola a Verzi. Stiamo concludendo le rotonde. Ora programmare i dettagli è diventato importante”.

Anche l’idea del nuovo teatro, nei pressi del cimitero centrale, torna a farsi spazio. Spiega Zaccaria: “Il 14 novembre scorso siamo stati alla riunione sui fondi Fas. Il teatro è un’opera molto attesa dalla città, un’opera da 5 milioni e 300 mila euro; di 3 milioni e 900 mila euro è il contributo dello Stato alla Regione per il Fas. Siamo in attesa che si metta in moto la procedura dalla Regione. Sarebbe una delle grandi opere del decennio per questa città”.

Procede anche il collaudo della parte centrale del porto. La prossima inaugurazione dovrebbe avvenire, come previsto da Marina di Loano, in primavera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.