IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’anno nuovo parte con l’aumento dei prezzi della benzina: in Liguria rincaro di 2,5 cent al litro

Più informazioni su

Liguria. Uno dei “regali” del 2012 sarà l’aumento dei prezzi dei carburanti e a questi rincari si aggiungeranno, dal primo gennaio, quelli delle nuove addizionali regionali sulle accise della benzina.

Si parla di un incremento di 6,1 centesimi di euro/litro (Iva inclusa) della Toscana, fino ai 2,6 del Lazio: oltre a queste due Regioni intervengono Liguria (2,5 cent), Marche (5) e Umbria (4). In sintesi, dicono gli addetti ai lavori, con il nuovo anno l’Italia si dividerà in due: 10 Regioni avranno addizionali sulla verde (oltre a quelle già indicate, anche Piemonte, Campania, Molise, Puglia, Calabria) e 10 no (Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Valle d’Aosta, Emilia-Romagna, Abruzzo, Basilicata, Sicilia e Sardegna).

Intanto, come prevedibile, la decisione di Eni di intervenire ieri su benzina e diesel ha innescato altri aumenti dei prezzi raccomandati. A muoversi oggi sono state IP (1 centesimo sulla verde e 0,5 sul diesel), TotalErg (0,7 sulla prima ma in controtendenza sul secondo, -0,3) e Q8 (+0,5 cent solo sulla benzina). A livello Paese, il prezzo medio praticato dalla benzina (in modalita’ servito) va oggi da 1,717 euro/litro degli impianti Shell all’1,724 di quelli IP (no-logo a 1,631). Per il diesel si passa dall’1,695 euro/litro di Eni e TotalErg all’1,701 di Tamoil (no-logo a 1,598). Il Gpl, infine, e’ tra lo 0,744 euro/litro di Eni e lo 0,756 di Tamoil (no-logo a 0,726).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LITTLE GUM
    Scritto da LITTLE GUM

    via la macchina e vai di scooter, trovo posteggio e consumo di meno….

  2. Scritto da marbl

    Limitare l’uso della macchina e dal 2 gennaio al lavoro in bicicletta , ci risparmio io , meno inquinamento e più salute

  3. Bandito
    Scritto da Bandito

    Ringrazio il Burla per sottrarmi altri soldi, visto che ci aveva già pensato anche il compagno Monti. Spero che ve li spendiate tutti in medicine.

  4. Scritto da MarioCicciu

    E’ ora di rispolverare la bicicletta!