IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La protesta dei sindaci valbormidesi punta verso Genova: “Bloccheremo il consiglio regionale” foto

Cairo Montenotte. Un atto politico eclatante volto a salvare l’ospedale cairese e i servizi connessi: è quello pensato dai sindaci valbormidesi che martedì prossimo irromperanno in Consiglio regionale per chiedere un incontro urgente sul tema sanità con l’assessore Claudio Montaldo e i capigruppo dei partiti di maggioranza e opposizione.

L’annuncio è stato dato ieri sera alla conferenza dei sindaci presieduta dal sindaco di Cairo Montenotte, Fulvio Briano, e che ha visto un unanime consenso dei presenti sulla proposta del sindaco millesimese Mauro Righello. Quella di partire per Genova, muniti di fascia tricolore, per portare all’attenzione del consiglio regionale la situazione dell’ospedale di riferimento della Valbormida a rischio tagli. “Non possiamo più stare con le mani in mano – dice Righello -. E’ necessario un atto politico forte per far si che chi di dovere si interessi al nostro ospedale”.

“Pensiamo che stia portando avanti un operazione non corretta – afferma Briano – che va a sacrificare esageratamente i nostri servizi sanitari e per questo i sindaci del territorio daranno vita a una protesta pacifica ma ferma. Ieri sera in oltre si è anche parlato di un possibile ricorso al Tar contro la delibera della Regione che prevede tagli e sacrifici troppo pesanti”.

Per l’esodo di sindaci e cittadini è stato previsto anche l’utilizzo di pulman che partiranno dalle varie città della Valle Bormida alla volta del capoluogo ligure.

Questa forma di protesta di bloccare i lavori del Consiglio regionale sembra essere oramai diventata l’ultima spiaggia per tutte le vertenze alla ricerca dei riflettori e dell’attenzione delle istituzioni. Gli utlimi in ordine di tempo a protestare in questo modo sono stati i pendolari, i balneari, e i lavoratori del terzo settore e dell’Alcatel di Genova.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da protesta

    E’ veramente triste,si difende un ospedale ma nessuno vuole averci a che fare,in ambito sanitario,con esso…Ci sono fra poco le comunali,qua in giro,vedremo…

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    . . .ma perchè i Sindaci della rossa Val Bormida non sono andati a protestare nella sede regionale del PD ? sbaglio o Burlando & company lo avete votato voi ?

  3. james bond
    Scritto da james bond

    righello, briano… l’80% dei sindaci della valbormida fanno riferimento allo stesso partito del presidente della regione… prima lo avete votato ora vi lamentate?

  4. fradolcino
    Scritto da fradolcino

    ……………buoni ragazzi,…. che al primo dolorino di panza vi facciamo operare da Piccardo…….