IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Impianto biodigestore, Torterolo attacca il sindaco Briano: “Non fa gli interessi dei cairesi”

Cairo. “E’ vergognoso che il sindaco Briano insulti l’intero Consiglio comunale di Carcare definendolo un “Teatrino” che io avrei potuto facilmente manipolare. Molti consiglieri di tutte le parti politiche, hanno partecipato al dibattito sul biodigestore di Ferrania e superando le logiche di schieramento, secondo coscienza hanno deciso di votare No all’insediamento proposto su quelle aree e questa, a mio parere è una grande lezione di democrazia dalla quale egli dovrebbe apprendere qualcosa, magari discutendo sull’argomento anche in Consiglio a Cairo visto che fino ad ora non ha voluto farlo forse ne ha paura?”. Così in una nota il consigliere regionale della Lega Nord Maurizio Torterolo risponde alle affermazioni del primo cittadino cairese sul nuovo impianto di biodigestore.

“Forse Briano avrebbe preferito un Burattinaio che dalle quinte, in disparte, muove i suoi Burattini ma purtroppo a Carcare abbiamo dimostrato che non siamo disposti a farci manovrare da nessuno, tantomeno da alcuni suoi amici o compagni savonesi”.

“Con le ultime reazioni scomposte, dirette solo ad attaccare piuttosto che spiegare, cercando inoltre di relegare l’intera vicenda ad una sterile polemica politica, egli ha invece evidenziato come il nostro gruppo abbia colto nel segno. Briano preferisce insultare, aggredire ed offendere piuttosto che confrontarsi, ma di tutti questi atteggiamenti dovrà rispondere la prossima primavera ai suoi concittadini cairesi, i quali a mio parere, dopo avere avuto un grande Sindaco come il mio amico Chebello, saranno in grado di fare le opportune comparazioni” sottolinea il consigliere regionale.

“Briano cerca di convincerci che tutto ciò che sta accadendo è relativo e finalizzato alla prossima tornata elettorale cairese, ma è ora che capisca che il mondo non gira intorno a lui e tantomeno finirà nel 2012 con le elezioni della prossima primavera. La Valbormida invece, senza una seria programmazione, anche industriale, difficilmente potrà avere futuro”.

“Penso che il nostro avvenire non debba essere legato solamente al ciclo del trattamento di rifiuti o forse, peggio ancora, ad un inceneritore che serva a smaltire quelli di tutta la Regione. A me di questo futuro interessa, a differenza di Briano che sembra pensare solamente ad essere rieletto” aggiunge l’esponente del Carroccio.

Capisco che sia dispiaciuto della mia elezione in Consiglio regionale oltretutto con il consenso di 2.000 cittadini Valbormidesi, 500 dei quali proprio di Cairo forse voleva riuscirci lui ma potrà sempre provarci la prossima volta. Per quanto riguarda la mia indennità regionale: essa è uguale, anzi di molto inferiore, a quella percepita dai suoi due compagni di partito che siedono in Consiglio con me e gli suggerisco di lamentarsi di questo anche con loro e vedremo cosa gli risponderanno”.

“Nelle festività natalizie tutti dovrebbero essere più buoni ma penso ai 225 cassaintegrati di Ferrania ancora in attesa di risposte concrete sul futuro e credo non si sentiranno rassicurati dalle scelte di briano che preferisce gli otto posti di lavoro di un enorme campo di spazzatura. Al sindaco suggerirei di impegnarsi nel fornire risposte occupazionali concrete, anche se dubito che i miei suggerimenti verranno accolti” conclude Torterolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fierovalbormidese

    Il piccolo sindaco Briano ha trovato pane per i suoi denti! era abituato a non aver nessuno che gli replicava! che lezioni di politica! Torterolo grande uomo e politico!

  2. Scritto da apollo

    E quando il sindaco Chebello sottoscrisse l’accordo per Ferrania che comprendeva una centrale a carbone da costruire sui confini con Carcare? Fortuna che l’Amministrazione di allora si oppose fermamente, altrimenti ora i carcaresi avrebbero sulla testa i fumi di una centrale a carbone!! E’ l’ora di finirla di proporre per Ferrania carbone e rifiuti!! Cosa si vuol fare di questa Valbormida? I fumi della centrale di Vado arrivano tutti in Valbormida spinti dai venti, c’è Italiana Coke che non si sa bene cosa brucia, la discarica della Filippa, il cementificio, nato in quattro e quattrotto nell’indifferenza generale, i veleni della discarica della Mazzucca ecc… E la Provincia cosa dice del biodigestore? gli costruisce anche la strada nuova?

  3. Scritto da Claudio Sala

    A me sembra di vedere anche molta supponenza ed ipocrisia da parte carcarese… Che si occupino di casa loro…! Ahi ahi ahi!

  4. Scritto da protesta

    Quanta supponenza da parte cairese…Ahi ahi ahi!

  5. Scritto da pepermint

    Sei un grande Torterolo.