IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondi per la Sanità, servono altri approfondimenti: rinviata la delibera regionale sulla cartolarizzazione

Regione. Dovrebbe arrivare in Consiglio regionale il prossimo 22 dicembre. Slitta di una settimana infatti la delibera regionale sulla cartolarizzazione: il provvedimento previsto per la seduta odierna dovrà fare prima un passaggio in commissione, forse mercoledì prossimo, per poi arrivare all’esame dell’assemblea il giorno dopo.

La proposta di giunta sulla valorizzazione del patrimonio, ottenuta dopo un acceso vertice di maggioranza solo pochi giorni fa, che prevedeva la vendita del patrimonio immobiliare per coprire il buco della sanità ligure ed evitare un aumento delle tasse, aveva ottenuto il via libera anche dai partiti storicamente recalcitranti, a patto che l’eventuale plusvalenza fosse destinata alla costruzione dell’ospedale del Ponente.

Progetto su cui ieri lo stesso Montaldo in un’intervista radiofonica aveva confermato che “se il consiglio regionale riterrà il Ponente genovese una priorità, eventuali plusvalenze saranno messe lì” nonostante le “comprensibili spinte di Imperia, a cui troveremo soluzioni”.

Poi l’iter si è movimentato, in parte per un rallentamento improvviso della stessa Idv che pare invece abbia chiesto ulteriori approfondimenti, in parte per l’opposizione del centrodestra che ha sempre detto di non voler fare da stampella alla maggioranza.

Il Pdl avrebbe infatti chiesto un parere di legittimità su un punto preciso: se, cioè, dal punto di vista urbanistico, la Regione possa di fatto esautorare il Comune. Il passaggio in commissione potrebbe slittare quindi a mercoledì prossimo con la volontà della giunta di portare la pratica in consiglio il 22 dicembre.

Nel frattempo un’altra questione spinosa è piombata sull’assemblea regionale di via Fieschi: l’atto amministrativo che ha previsto l’apertura della caccia allo storno, su cui pende il rischio di infrazione per la Regione Liguria.

Il presidente del consiglio regionale Rosario Monteleone, non avendo ottenuto il voto all’unanimità in ufficio di presidenza, chiederà all’assemblea di votare l’inserimento dell’ordine del giorno nei lavori della prossima commissione a cui parteciperà anche l’assessore Renata Briano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.