IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fbc Veloce, Scuola Calcio Milan: Matteo Olivieri primo “osservato speciale” foto

Più informazioni su

Savona. Entra nel vivo il progetto di scouting per i tesserati delle società affiliate rossonere.

Il vivaio granata della società savonese del presidente Giorgio Levo e dell’inossidabile responsabile del settore giovanile Rino Roccabianca inizia a “sfornare” giovani talenti, i quali grazie al rapporto di affiliazione con il Milan, hanno la possibilità di mettersi in luce e coltivare il sogno di calcare un giorno il prato di San Siro.

E’ la storia di Matteo Olivieri, classe 1999, il primo “baby calciatore” della Veloce ad indossare la maglia del “diavolo” presso il centro sportivo Vismara, sede della Scuola Calcio Milan, dove ha svolto un allenamento/provino sotto gli occhi degli osservatori della società meneghina.

Matteo, accompagnato quel giorno dagli entusiasti genitori, dal coordinatore del settore giovanile granata Massimo Mendicino, nonché dal responsabile delle scuole calcio Milan della Liguria Gianfranco Pusceddu, con non poca emozione per il momento che stava vivendo, ha svolto l’intera seduta senza sfigurare, anzi, mettendosi in mostra nella partitella, dettando i tempi di gioco come un vero leader del centrocampo, sua zona di gioco preferita.

Il papà di Matteo, Ermanno, ha colto l’occasione per ringraziare pubblicamente i dirigenti granata e quelli rossoneri, per aver fatto questo splendido regalo di Natale al proprio figlio.

Dopo questo primo provino, a gennaio ne seguiranno altri, sia per Matteo (che verrà costantemente osservato), sia per altri ragazzi tesserati di altre leve, il tutto per dare la possibilità ai più dotati e meritevoli, di giocarsi la propria chances e coltivare il sogno di giocare un giorno in serie A.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.