IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eurofidi, fondo di 25 mln di euro per le imprese alluvionate

Più informazioni su

Liguria. Eurofidi mette a disposizione delle piccole e medie imprese che, nelle settimane scorse, hanno subìto danni dalle alluvioni un fondo composto da 25 milioni di euro in garanzie per rafforzare ulteriormente la loro possibilità di accesso al credito.

A tale fondo corrispondono circa 50 milioni di euro di finanziamenti, che saranno erogati dagli istituti di credito convenzionati con Eurofidi presenti nei territori interessati.

La garanzia Eurofidi può essere fino al 70% del finanziamento. Le sue condizioni di prezzo sono di maggiore favore rispetto a quelle standard. Beneficiarie dell’iniziativa sono le Pmi con sede in Piemonte, Liguria e Toscana, aree dove Eurofidi è ormai una presenza radicata.

Gli investimenti finanziabili devono riguardare il ripristino delle strutture danneggiate (immobili a uso produttivo, negozi, uffici e laboratori produttivi). Eurocons, società di consulenza aziendale, verificherà la possibilità di abbinare ai finanziamenti eventuali agevolazioni operative: contributi a fondo perduto o finanziamenti a tasso agevolato messi a disposizione dagli enti pubblici territoriali.

“Con questa iniziativa, vogliamo dimostrare vicinanza e sostegno alle imprese che hanno patito danni nelle recenti ondate di maltempo – spiega Giuseppe Pezzetto, presidente di Eurofidi –. Si parla spesso di attenzione al territorio: ebbene, in presenza di centinaia di Pmi del commercio, del turismo, dell’artigianato e dell’industria in gravissime difficoltà abbiamo ritenuto che fosse necessario un nostro concreto aiuto. Siamo convinti che i finanziamenti erogati dal sistema bancario con la nostra garanzia permetteranno alle imprese piemontesi, liguri e toscane di far ripartire al più presto le loro attività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.