IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: Vado d’alta quota, pareggiano le altre savonesi

Finale Ligure. Il Vado ha cambiato passo e può dire la sua nella lotta per il vertice. Lo ha dimostrato oggi, battendo nettamente il Campomorone. Dopo aver raccolto un magro bottino di 8 punti nelle prime 7 gare, i rossoblu hanno conquistato 13 punti nelle ultime 5 partite.

La squadra del presidente Marco Porcile si fa valere in particolare sul terreno del Chittolina, dove ha vinto 4 partite di seguito. Con questo successo i rossoblu agganciano al terzo posto proprio la matricola rivelazione di questo inizio stagione, che era imbattuta da 6 turni.

Per la seconda volta in questo campionato, nessuna delle quattro squadre della provincia di Savona è stata sconfitta. Era già successo anche nel 6° turno (e pure nel 1°, ma in quel caso al Finale venne poi assegnata la sconfitta a tavolino).

Importante per il morale e di buon valore, in particolare, il pareggio della Veloce. I ragazzi di mister Gianfranco Pusceddu sono usciti indenni dal terreno del Rivasamba, una formazione che sul proprio campo ha ottenuto 17 punti su un massimo di 21 disponibili.

Ai granata, però, resta un certo rammarico per il 3 a 3 finale, dato che hanno sfiorato il bottino pieno. Costa e Nicolini hanno portato per due volte in vantaggio i levantini, ma Mendez su rigore e Ormenisan hanno impattato. Quintavalle, dato in procinto di lasciare la Veloce, ha siglato il goal del vantaggio savonese ma allo scadere Ghiggeri ha evitato la sconfitta agli arancioneri.

Secondo pareggio stagionale per il Finale che, al contrario della Veloce, ha trovato il goal del 3 a 3 nei minuti finale, evitando la sconfitta interna con il Fontanabuona. Sancinito ha sbloccato il risultato in favore dei giallorossi; ha replicato Romei. Capra ha riportato avanti la squadra allenata da Pietro Buttu e gli ha risposto ancora Romei. Gli ospiti sono passati a condurre con un rigore trasformato da Memoli, poi Lauria ha infilato in rete il pallone del definitivo pareggio.

Secondo pareggio di fila, sesto in campionato, per la Cairese. Il goal del vantaggio valbormidese ad Arenzano porta la firma di Andorno. I gialloblu di mister Mario Benzi non sono riusciti a chiudere la partita e così i locali, ultimi della classe, hanno segnato il goal dell’1 a 1 con Simone Aloe.

Ecco quanto è accaduto nel 13° turno, nel quale sono state realizzate ben 36 reti per un bilancio di 2 vittorie interne, 1 esterna e 5 pareggi:
Arenzano – Cairese 1 – 1
Busalla – Sestri Levante 1 – 3
Finale – Fontanabuona 3 – 3
Pontedecimo – Imperia 1 – 1
Rivasamba – Veloce 3 – 3
Vado – Campomorone 4 – 1
Vallesturla – Culmvpolis Genova 4 – 4
Ventimiglia – Fezzanese 2 – 1

In classifica la Cairese è scesa al 10° posto:
1° Sestri Levante 26
2° Imperia 22
3° Campomorone 21
3° Vado 21
5° Fezzanese 19
5° Rivasamba 19
7° Vallesturla 18
8° Finale 17
9° Busalla 16
10° Cairese 15
10° Ventimiglia 15
12° Fontanabuona 13
13° Pontedecimo 12
14° Culmvpolis Genova 11
15° Veloce 10
16° Arenzano 3

Giovedì 8 dicembre si recupera la 9° giornata che era stata rinviata per il maltempo. Le partite:
Arenzano – Vado
Busalla – Cairese
Finale – Campomorone
Imperia – Fontanabuona
Pontedecimo – Fezzanese
Sestri Levante – Culmvpolis Genova
Vallesturla – Rivasamba
Ventimiglia – Veloce

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.