IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Distensione panca, Fipe si affida al Team Palextra: il tecnico Boraschi e Capelli in Nazionale, faranno gara in Galles foto

Più informazioni su

Savona. Il coach del Team Palextra di Savona, Sandro Boraschi, e uno degli atleti della squadra savonese, Simone Capelli, confermano di rivestire un ruolo di primo piano nella distensione su panca piana e nella federazione che si occupa di questa disciplina, la Fipe. Boraschi e Capelli, rispettivamente in qualità di Componente Tecnico ed atleta, infatti hanno partecipato a Roma, presso il Centro Federale “Giulio Onesti” dell’Acquacetosa, alla prima riunione ufficiale della Commissione Attività Paralimpiche FIPE.

Durante l’incontro, al quale erano presenti anche il Direttore Tecnico Nazionale per le Attività Paralimpiche, Prof. Aldo Radicello, e lo staff della Segreteria Generale, sono stati illustrati i programmi di funzionamento dell’attività FIPE per i disabili ed i programmi per l’attività sportiva nazionale ed internazionale (così come deliberati dal Consiglio Federale FIPE). Tra le novità principali la predisposizione del nuovo Regolamento Tecnico delle Finale Nazionali del Sollevamento Pesi Paralimpico (Distensione su Panca), che ricalcherà fedelmente quello internazionale e che sarà inaugurato in occasione della Finale del Criterium Distensione su Panca in programma a Città di Castello il 23 giugno 2012. Ma soprattutto la prima partecipazione ad un gara internazionale di una delegazione ufficiale paralimpica della FIPE, che sarà composta dal direttore tecnico nazionale, dal Tecnico Sandro Boraschi e dagli atleti Simone Capelli (ASD Palextra Savona) e Vittorio Zaccaro (ASD Centro Sportivo Gemelli Villa San Giovanni di Reggio Calabria).

Nel corso dell’incontro romano inoltre si è parlato dell’inserimento nei programmi di formazione tecnica federale di lezioni dedicate alla metodologia di allenamento degli atleti disabili. Infine è stato deciso che un forte impulso sarà dato sul piano della comunicazione, sia a livello centrale che periferico, per promuovere la nuova attività paralimpica della FIPE e per ribadire i risvolti straordinari che tale attività può avere sul piano sportivo ma soprattutto su quello etico e medico/sanitario.

La gara alla quale Boraschi e Capelli parteciperanno è la “Uk Invitational Powerlifting Championship” che si disputerà il 21 gennaio a Cardiff, in Galles. Inoltre è probabile che i savonesi possano partecipare anche al “4th Faza International Powerlifting Competition” di Dubai in calendario dal 21 al 27 febbraio. Oltre alla partecipazione a questi eventi la “Palextra” di Savona ha ottenuto un altro importante riconoscimento: la federazione infatti l’ha scelta come polo di riferimento per il powerlifting disabili.

“A tal fine sono in corso contatti con l’Unità Spinale Unipolare del Santa Corona per l’istituzione dello staff medico che completerà la squadra paralimpica nazionale – spiega Sandro Boraschi -. Un secondo centro specializzato sarà istituito nella palestra del centro federale FIPE presso il Centro Sportivo Giulio Onesti di Roma”. Il coach Sandro Boraschi avrà anche il compito di seguire la formazione dei nuovi insegnanti tecnici federali, per quanto concerne il discorso paralimpico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.