IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confuoco a Savona, fiamma incerta. Il sottosegretario Peluffo: “Poi si riprende, come sarà per il governo”

Savona. “Una fiamma incerta che poi ha ripreso il suo percorso. Speriamo che sia così anche per il governo”. Lo ha detto il sottosegretario alla comunicazione Paolo Peluffo oggi a Savona per la tradizionale cerimonia natalizia del Confuoco, con la quale si “interpreta” l’andamento politico e economico del nuovo anno.

La fiamma, accesa in piazza Sisto IV, prima si è allungata verso la locale sede del Pd dopodiché è andata verso l’alto, segno che, come ha detto il sindaco Federico Berruti “porterà bene a Savona. E’ l’incertezza del nostro momento – ha detto Berruti commentando la momentanea ‘deviazione’ del fuoco – Un’ incertezza che vivremo anche per la nostra economia. Sarà un anno sofferto per la città, ma sono certo che andrà bene e la fiamma è un segnale positivo”.

Dopo la cerimonia, nella sala del consiglio comunale, c’è stata la consegna del grande Vaso del Confuoco al sindaco e del riconoscimento dell’associazione che ha organizzato la manifestazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. joeblack
    Scritto da joeblack

    Il sindaco vedendo la fiamma andare verso l’Alto sembra aver affermato che avrebbe portato bene e Savona.
    Secondo me avrebbe dovuto avvertire che la fiamma andava verso l’alto per mettersi alla
    pari delle nuove e più congrue entrate che il comune si appresta a riscuotere a carico, manco
    a dirlo, dei Cittadini.
    C’è chi sostiene che un assessore addetto si fregava già le mani, gesto istintivo che viene
    a tutti vicino ad una fonte di calore!
    Poi c’è chi giura di aver sentito, a più riprese, l’implorazione: “dimissioni, dimissioni”, ma in giro sembra non ci sia stato bersani, mah!

  2. fabryd
    Scritto da fabryd

    sarebbe anche interessante sapere (e siamo nel 2011!!!) che cosa predicono i fondi delle tazzine di caffe o i voli degli uccelli!