IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, ruba un’auto ma viene fermato ad un posto di blocco e scoperto: 30enne marocchino arrestato

Più informazioni su

Carcare. Ha forzato la portiera di una macchina, poi ha collegato i fili ed è partito, ma non aveva fatto i conti con i controlli dei carabinieri. Dopo poche centinaia di metri infatti, N.H., pregiudicato marocchino, si è imbattuto in un posto di blocco della Radiomobile di Cairo. I militari dopo i primi accertamenti hanno capito subito che la Lancia Y sulla quale viaggiava il marocchino, intestata ad un 44enne carcarese, era appena stata rubata nel centro del paese.

L’episodio è successo nella tarda serata di ieri a Carcare. Per il trentenne è così scattato subito l’arresto in flagranza di reato per furto.

I carabinieri cairesi dopo tutte le verifiche del caso lo hanno accompagnato nel carcere Sant’Agostino di Savona dove l’uomo si trova in attesa di essere sentito dall’Autorità Giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da fierovalbormidese

    Le cose sono due, o cito in giudizio lo stato per mancata tutela del cittadino( visto che pago le tasse e quindi forza dell ordine e giudici), oppure mi farò giustizia da solo! mi sa che la seconda ha più senso perchè portare a giudizio lo stato vorrebbe dire avere la sentenza tra 10 ANNI!

  2. Scritto da MarioCicciu

    Oramai non siamo più tutelati! Considerato che il lavoro delle forze dell’ordine è solo di facciata, (perchè tanto chi ha l’onere e L’ONORE di giudicare li scarcera subito con tanto di scuse) credo che il tempo della giustizia privata arriverà… Specialmente in questo periodo di magra.

  3. Bandito
    Scritto da Bandito

    Un altro PREGIUDICATO marocchino lasciato libero di continuare impunemente a vivere a spese delle persone oneste che vivono e lavorano in questo disgraziato paese. A noi vengono chiesti sacrifici, lacrime e sangue, per cosa? Per continuare a essere vittime della rumenta internazionale che le nostre istituzioni continuano a difendere? BASTA!!!!!!!!