IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri ex Baglietto, si arena la trattativa con Azimut-Benetti: il gruppo Vitelli ridiscute il prezzo

Varazze. Si arena ancora una volta la trattativa per la successione nella cantieristica navale di Varazze. La negoziazione tra il liquidatore Federico Galantini e il mega gruppo Azimut-Benetti ha subito una battuta d’arresto: proprio questa mattina il colosso degli yacht della famiglia Vitelli ha annunciato di voler ridiscutere i 7 milioni di euro che sino a ieri voleva mettere sul tavolo per rilevare lo stabilimento ex Baglietto.

Se sul piano delle concessioni demaniali, che sembravano l’ultimo tassello per l’avvicendamento imprenditoriale, tutto è pronto per mettersi apposto, sul fronte degli accordi insorgono nuovi problemi. Regione e Demanio faranno il possibile per agevolare l’investitore subentrante, regolando le scadenze del regime concessioniario e praticando la formula che consente sino a 50 anni di concessione (a fronte di adeguato impegno finanziario). Ma la partita torna a giocarsi sulle cifre per l’acquisizione del cantiere.

Con la manovra Monti e le tasse sulle imbarcazioni di lusso, si prevede una flessione del mercato, e Azimut-Benetti ha manifestato la volontà di ridiscutere il prezzo. Con il risultato che il liquidatore ha subito ripreso in considerazione l’ipotesi Monaco Marine, invisa ai sindacati.

“E’ una doccia fredda, perché l’offerta di Azimut ha un valore importante e consente prospettive di rilancio, mentre Monaco Marine, che farebbe solo refitting e non produzione, non ha sinora garantito alcun piano industriale – commenta Alberto Lazzari della Fiom Cgil – Quindi non possiamo che caldeggiare con forza un ritorno alla trattativa con il gruppo Vitelli. L’eventualità Monaco Marine non dà sicurezze, così come formulata da quest’azienda, il cui subentro potrebbe tradursi in possibili 20 esuberi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.