IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cancellata la delibera regionale sulla caccia allo storno, ambientalisti: “Degna fine di una buffonata”

Regione. Ieri sera il Consiglio Regionale della Liguria ha definitivamente annullato la deliberazione (la numero 27 del 27 settembre scorso) con cui autorizzava i cacciatori richiedenti di abbattere 120.000 esemplari distorno, in deroga alla normativa statale e comunitaria. Con i loro ricorsi sei associazioni per la tutela della fauna e dell’ambiente (LAC, WWF, VAS, LIPU, ENPA, LAV) avevano ottenuto un decreto cautelare di sospensiva del TAR e poi uno del Consiglio di Stato, che avevano consentito di sottrarre un mese di caccia proprio nel periodo autunnale delle migrazioni, di fatto vanificando lo scopo della delibera spara-tutto, voluta dalla triade Pd-Lega Nord-Pdl.

“La parola fine – spiegano gli ambientalisti – è stata messa dalla lettera di messa in mora della Commissione UE del 24 novembre scorso, che preannunciava una procedura di infrazione, essendo l’Italia già stata condannata il 15 maggio 2008 proprio per causa della caccia allo storno autorizzata in Liguria nel 2006. I contribuenti avrebbero rischiato il peso di una sanzione tra i 9 e i 10 milioni di euro per reiterata violazione della Direttiva comunitaria sulla tutela dell’avifauna, il che ha costretto il Consiglio Regionale alla resa”.

“E’ finita una buffonata” il coro unanime che arriva dalle sedi liguri delle associazioni che si erano rivolte alla giustizia amministrativa. Da oggi chi abbatte storni rischia una denuncia (ammenda penale sino a 1000 euro) e il sequestro del fucile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Resist

    In nessun posto si è risolto il problema dei cinghiali con la caccia. Cisono altri metodi incruenti che gli esperti del settore conoscono benissimo.
    Stesso problema con gli storni. E’ stato dimostrato che non si possono ridurre con le fucilate.
    Chi va oggi a caccia lo fa solo per divertimento, e per divertimento non si deve uccidere MAI!!!!!

  2. Scritto da LUCIANO PESCETTO

    La corte di giustizia europea ha già aperto un procedimento contro la Liguria per la delibera regionale sulla caccia in deroga allo storno che, se non fosse stata ritirata, sarebbe costata, a noi cittadini liguri, circa dieci milioni di euro di multa; e che costerà comunque, per le spese del procedimento, “solo” qualche centinaio di migliaia di euro..
    Eppure il maggiore promotore di questa vergogna, il consigliere leghista Bruzzone, si è opposto al ritiro della delibera.
    A questo punto è d’obbligo chiedere agli estensori della legge, Bruzzone, Ferrando, Melgrati e Miceli: abbiate la dignità di dimettervi, subito, non prima di aver pagato le spese di tasca vostra.
    Attendiamo una vostra risposta.
    Cordiali saluti.
    Luciano e Silvia Pescetto.

  3. sissio
    Scritto da sissio

    mi spiace l’unico animale che popola in maniera sovrabbondante l’ambiene alterando gli equilibri è proprio l’essere umano… che facciamo allora? imbracciamo i fucili?

  4. folgore
    Scritto da folgore

    Ottimo l’unico animale che popola in maniera sovrabbondante l’ambiene alterando gli equilibri, basta vedere gli enormi sciami neri e fitti che sovrastano le nostre città non si può cacciare, fina a quando qualcuno non si sveglierà come nel caso dei cinghiali, e laddove prima una normale concessione di caccia ne faceva abbattere 10-15 a squadra oggi con leggi d’urgenza si autorizza LEGALMENTE l’abbattimento di quantità doppie e triple!
    Come sempre in Italia siamo ciechi nella prevenzione dei problemi salvo poi allarmarci quando ci siamo immersi fin al collo!

  5. Scritto da Giro

    Bene..se volete divertirvi ancora in questo modo ridicolo, sparatevi fra voi, di sicuro vi divertireste di più!