IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Eccellenza: la cronaca del successo del Vado ad Arenzano

Vado Ligure. Il Vado espugna il Gambino di Arenzano e, complici i risultati scaturiti sugli altri campi, aggancia in solitudine il secondo posto in classifica a quota 24 punti. Per i vadesi si è trattato del primo successo esterno in questo campionato.

Il primo sussulto è di marca rossoblu: all’11° Grabinski, all’interno dell’area, prova una sforbiciata ma Mancuso si salva in corner. Al 15°, invece, i vadesi devono rinunciare a Imbesi a causa di un infortunio. Poi, al 33°, gli ospiti sono nuovamente insidiosi con una semirovesciata di Roselli che Mancuso devia a lato. Al 41°, però, sono i padroni ad andare vicinissimi al goal: Ballestrero, dopo essere penetrato in area di rigore, si allarga sulla destra e lascia partire un diagonale che si stampa sul palo.

Il secondo tempo vede i rossoblù partire con maggiore decisione. Così, al 9°, arriva il goal del vantaggio. Roselli, appostato al limite dell’area, si impossessa di una corta respinta della difesa locale e con un gran tiro manda la palla a insaccarsi nel sette alla destra di Mancuso. Poi, al 13°, i rossoblu sfiorano anche il raddoppio: il portiere dell’Arenzano, però, è bravo ad opporsi a una conclusione dalla lunga distanza di Barranca diretta nuovamente alla sua destra.

Al 18° è Porrata a sfiorare il palo alla sinistra di Mancuso con un tentativo da fuori area. Al 33°, al contrario, sono i genovesi ad andare vicini alla marcatura con una punizione dal limite di Aloe che Iannattone, volando sulla sua destra, devia in calcio d’angolo. Poi, al 41°, è Davanzante, sugli sviluppi di un corner, a mancare di poco la porta avversaria con un colpo di testa. Dopodiché, tra il 41° e il 42°, la squadra di casa rimane in nove uomini per le espulsioni di Battaglia e Baroni. Così, al 49° arriva il triplice fischio finale dell’arbitro Ottria di Novi Ligure a sancire la vittoria dei rossoblu.

L’Arenzano allenato da Casone ha giocato con Mancuso, Chierici (s.t. 21° Aloe), Virgili, Pregnolato, Oliva, Baroni, Profumo (s.t. 23° Perasso), Bonadies (s.t. 23° Garetto), Ballestrero, Battaglia, Rondinelli; a disposizione Pittaluga, Carpignano, Zecca, Tamai.

Il Vado di mister Maisano si è schierato con Imbesi (p.t. 15° Iannattone), Davanzante, Barranca, Timpanaro, Casalino, Rampini, Scarfò (s.t. 19° Marelli), Murgia (s.t. 1° Porrata), Grabinski, Pastorino, Roselli; in panchina Cucchi, Motta, Mazzonello, Rapetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.