IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, gli Albisole Cubs smentiscono il trasferimento a Finale

Albissola Marina. In merito alle notizie apparse su alcuni quotidiani, circa il trasloco delle attività del baseball albisolese in quel di Finale Ligure, gli Albisole Cubs precisano che tali voci sono infondate.

“E’ infatti intenzione della nostra società – spiegano i dirigenti dei Cubs – proseguire l’attività ad Albissola Marina sul campo da baseball Cameli, contrastando, nelle opportune sedi e nei modi consentiti dalla legge, l’azione dell’amministrazione comunale che intende demolire lo storico impianto senza aver trovato, come dovrebbe accadere nei paesi civili, una collocazione alternativa per il campo da baseball, sport con 40 anni di tradizione nella cittadina alla foce del Sansobbia”.

La società albisolese, che può contare su oltre 60 giocatori attivi, nel 2012 parteciperà con la prima squadra alla Northwest League, campionato di cui detiene lo scudetto 2011, mentre i ragazzi delle giovanile giocheranno sia nel campionato nazionale della Little League Allievi (Under 14) che in quello della Little League Ragazzi (Under 12). I ragazzi dell’Under 21 giocheranno invece, sempre con il Cameli come campo di casa, nella squadra dei Riviera Mariners gestita insieme alla società di baseball e softball di Finale Ligure.

La situazione del campo da baseball di Albissola Marina si trascina ormai da tempo. L’impianto è stato costruito privatamente nel 1986, su un terreno in affitto, grazie al contributo economico della Fondazione Cameli che fu l’unica “istituzione” sensibile al ventennale grido di aiuto di uno sport ed una squadra che non aveva un proprio terreno di gioco ed aveva già dovuto rinunciare a disputare i campionati di alto livello (nel 1985 la squadra di Albisola giocò l’intero campionato di serie A giocando le partite casalinghe sui campi di Torino e Milano).

Il campo Cameli, seppur di dimensioni ridotte e non adatto per attività ai massimi livelli, ha servito egregiamente il baseball per 25 anni ed il suo terreno di gioco è stato calcato da migliaia di giocatori. In particolare, negli anni, ha spiccato la presenza di molti giocatori e squadre provenienti da Stati Uniti, Repubblica Dominicana, Serbia, Croazia, Slovacchia, Austria, Francia, Norvegia, Svezia, Repubblica Ceca.

Nel 1990 il campo Cameli è stato sede dei campionati europei Assoluti di softball. La squadra albisolese ha sempre provveduto alla gestione e manutenzione dell’impianto con le sole proprie risorse economiche. Negli ultimi anni, per eseguire i necessari lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto per un ammontare di circa 5.000 euro e continuare la propria attività, gli Albisole Cubs hanno cercato invano l’aiuto dell’amministrazione comunale di Albissola Marina che, al contrario, ha manifestato la volontà di realizzare, proprio sull’area del campo da baseball, un nuovo tracciato viario, parcheggi, area camper ed un’area di cantiere/parcheggio per i mezzi della raccolta rifiuti.

Il progetto preliminare, approvato dal consiglio comunale di Albissola Marina il 20 dicembre 2011, non prevede alcuna ricollocazione o soluzione alternativa per il campo da baseball di cui è prevista la sola demolizione con la conseguente chiusura dell’attività sportiva degli Albisole Cubs.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.