IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Autunno 2011: al terzo posto tra i più caldi degli ultimi due secoli previsioni

Quello che sta per terminare è il quarto autunno con le maggiori temperature degli ultimi due secoli (+1.33°C). A rilevarlo per l’Italia sono i ricercatori dall’Isac-Cnr sottolineando che l’anomalia, in attesa dei dati completi di dicembre, sta portando quest’anno al terzo posto tra i più caldi. Il Wmo rileva invece il 2011 a livello globale come il 10° per temperature.

La banca dati dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna (Isac-Cnr) ha infatti rilevato un’anomalia della temperatura media stagionale di +1.33°C rispetto al valore medio del 1971-2000, periodo assunto come riferimento. Come dicono gli esperti, assieme alla primavera, anch’essa molto calda, la quinta di sempre con un’anomalia di +1.43°C, l’autunno fa volare il 2011 al terzo posto provvisorio tra i più caldi degli ultimi 200 anni con un’anomalia di +1.04°C. In testa alla graduatoria resterebbe il 2003 con +1.22°C e in coda il 1816 con -2.63°C.

A livello globale, il 2011 è anche il 10° anno più caldo secondo il rilevamento parziale gennaio-ottobre della Wmo, World Meteorological Organisation, che evidenzia un’anomalia positiva di +0.41°C rispetto alla media del periodo di riferimento 1961-1990. I 13 anni più caldi, secondo il Wmo, si concentrano tutti dal 1997 e il 2011.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.