IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ampliamento discarica Filippa, Ferrari: “Se il progetto passa sono pronta a dimettermi”

Cairo. E’ stato presentato il progetto di ampliamento della discarica della Filippa di Cairo Montenotte, a Regione Liguria, Provincia di Savona e Comune di Cairo Montenotte dalla società Ligure Piemontese Laterizi S.p.A.

Il progetto prevede un aumento di volumetria pari a 650.000 mc di rifiuti (che si andrebbero ad aggiungere ai 490.000 mc già autorizzati e tutt’ora in esercizio) e l’utilizzo di un terreno limitrofo a quello già utilizzato per la prima discarica, sempre in località Filippa.

E’ già stata avviata la procedura di valutazione di impatto ambientale presso la Regione Liguria.

“Mi risulta che il progetto sia stato presentato il 2 dicembre scorso, ma ancora oggi in comune a Cairo nessuno ne sa nulla. Questo atteggiamento mi pare poco trasparente soprattutto da parte dell’assessorato all’ambiente” riferisce Giorgia Ferrari, consigliere comunale con delega all’urbanistica del comune di Cairo Montenotte

L’istanza di ampliamento si va ad aggiungere alla richiesta di aumento della tipologia dei rifiuti conferibili in discarica presentata da L.p.l. S.p.A. nella primavera scorsa.

“Sono personalmente contraria a questo progetto (come a quello della centrale a biomasse e del biodigestore a Ferrania) ed ho chiesto una verifica di maggioranza all’amministrazione comunale di cui faccio parte, affinché la maggioranza di centrosinistra esprima un parere contrario, valutando, inoltre, il ricorso a Tar. Nel caso la mia linea non sia condivisa dall’amministrazione comunale, sono pronta a rimettere le deleghe all’urbanistica, all’edilizia privata e alle politiche giovanili al sindaco Briano, dimettendomi da consigliere comunale” conclude il consigliere Ferrari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.