IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Piazza del Popolo: rimosso il cedro malato

Albenga. Questa mattina, personale del settore Verde Pubblico del Comune di Albenga, ha effettuato un intervento in Piazza del Popolo, per la rimozione di un cedro malato.

L’operazione, condotta sotto la supervisione dell’assessore ai servizi generali Manlio Boscaglia, è conseguenza di uno studio effettuato nei mesi scorsi dai tecnici specializzati dello Studio Verde Torino, incaricato dall’Amministrazione di effettuare una accurata analisi della stabilità con metodo VTA (Visual Tree Assessment) diffuso in tutto il mondo, con controlli e ricontrolli di varie località del territorio comunale.

Nello specifico, l’albero rimosso in Piazza del Popolo, della specie “Cedrus deodara”, presentava difetti del colletto (“interrato accentuato”) quali gravi interferenze tra sottoservizi e zolla radicale e moderato sottodimensionamento della zolla radicale, un fusto lievemente inclinato, e difetti quali chioma asimmetrica e rada, seccume diffuso sulla chioma, branche secche e scarso vigore vegetativo. “Stentate” le condizioni vegetative e “alta” la vulnerabilità.

Secondo le perizie, firmate da Carmelo Fruscione, Dottore Forestale, Carlo Leone, Dottore Forestale, Daniele Pecollo, Dottore Forestale ed Ambientale e Luca Fantini, Dottore Forestale ed Ambientale, si trattava di una “pianta senza futuro e con sofferenza radicale”, per la quale si consigliava “l’abbattimento dell’albero”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.