IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, ranger contro l’accattonaggio: nuovo attacco di Melgrati all’amministrazione Avogadro

Più informazioni su

Alassio. La proposta del sindaco di Alassio Roberto Avogadro di una convenzione con i Ranger di Sanremo per l’ordine pubblico, ed in particolare contro il fenomento dell’accattonaggio trova le dure critiche del consigliere comunale di minoranza ed ex primo cittadino Marco Melgrati, che in una nota afferma: “…A quando l’arrivo di Yoghi e Bubu, e la convenzione per visitare il parco di Yellowstone? E perché no le Giubbe Rosse o i Boy Scout? E gli pagheranno anche le spese di viaggio da San Remo…E verranno a cavallo o a piedi? Il bello è che, cito testualmente il vicesindaco Sibelli, ‘sanzioneranno (cioè faranno le multe n.d.r.) i mendicanti che chiederanno l’elemosina o che si accamperanno in aree pubbliche…’. Voglio vedere quale mendicante pagherà la multa al Comune di Alassio…Ci vogliamo proprio prendere in giro…”.

Nel mirino dell’esponente del Pdl anche la festa di Natale dei bambini della materna e delle elementari: “Non mi risulta che la sua soppressione sia stata concordata con le maestre delle scuole, e che la capienza della chiesa Anglicana è di 200 persone, e che i bambini di scuola materna, elementari e medie, comprese le maestre sono poco meno di mille, forse il sindaco non sa che: 1) i bambini delle scuole hanno preparato da mesi una recita, una poesia, una canzone di Natale, e che, in assenza della festa, dovranno esibirsi al chiuso delle loro rispettive scuole; 2) che le scuole chiudono giovedì, e che quindi i bambini che mercoledì vanno a scuola alla mattina alle 8 alla sera alle 21 sono già a dormire, dopo Carosello…E non ci venga a “vendere” una manifestazione diversa dalla ormai tradizionale festa Natalizia dei bambini, occasione per socializzare e mettere in evidenza il lavoro delle scuole…”.

“Un’altra perla di saggezza è quella scritta dalla consigliera delegata al Commercio Patrizia Boscione sullo sportello del Cittadino, dove, in risposta ad un cittadino che si lamentava per la difformità di un prezzo tra il cartellino e l’effettivo, dice: ‘l’errore viene commesso dal personale scarsamente qualificato, senza che il datore di lavoro lo venga a sapere…’, dando, a tutta la categoria delle commesse dei negozi di Alassio, o alla gran parte di loro, il titolo di scarsamente qualificato…”.

E oggi, con buona pace dei commercianti alassini, c’è di nuovo il mercatino del gusto in via Torino…E voi, commercianti alassini del settore alimentare, continuate a pagare gli affitti, il personale e le tasse, che tanto arrivano da fuori a vendere e vi “fregano” opportunità di vendita e clienti, in un momento di grave crisi economica come questo…” conclude Melgrati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mugugnone

    Veramente io NON HO MAI DIFESO AVOGADRO nè mi interessa farlo..e so benissimo che Villani era il candidato alle ultime elezioni e non Melgrati ma, era abbastanza palese che dietro di lui c’era Melgrati stesso a manovrare i fili..io volevo invece sottolineare la mania di protagonismo del personaggio Melgrati e dei politici in generale Scilipoti, Alessandra Mussolini o simili che più che far politica fanno sceneggiate pur di andare sui giornali, in televisione e far parlare di sè sempre e comunque per non finire nel dimenticatoio..ma evidentemente a molti piace questo modo di intendere la politica. A me no. A me piace la gente che non si fa i propri interessi, lavora seriamente senza inutili fronzoli e non ruba il denaro pubblico..ci vuole sobrietà nei comportamenti specie in quelli politici. E comunque Melgrati mi sembra che abbia fatto carriera in provincia visto che in Italia vanno avanti sempre questo genere di personaggi (per la felicità di qualcuno e con buona pace di tanti altri).

  2. F.F.
    Scritto da F.F.

    ma ad alassio non hanno i vigili che devono assoldare sti qui??? tristezza!!!

  3. gabbiano
    Scritto da gabbiano

    Mi pare che tra Avogadrate e Melgranate Alassio stia sprofondando sempre più nel “belinismo”.
    Possibile che non si possano fare cose serie che servono veramente alla Città per riprendere quel ruolo di “perla della Riviera” che a suo tempo aveva acquisito e che, inesorabilmente, continua a perdere? Dove sono le categorie economiche che, in questa situazione, hanno tutto da perdere? Perchè non si svegliano e tirano “pugni” ai modesti contendenti che si misurano in “belinate”?

  4. IronMan
    Scritto da IronMan

    Dear @Mugugnone, concordo con @Ciccioformaggio, Melgrati NON è stato trombato, anzi ha ottenuto un ottimo risultato sia alle Regionali, sia alle Provinciali che alle successive Comunali . .commentare le cappelle di Avogadro orami è diventato uno spasso . . . lei è rimasto l’unico ignorante (=che ignora) a difendere Avogadro qui su IVG . . . lei è ignorante, s’informi (come diceva Totò) !

  5. Ciccio Formaggio
    Scritto da Ciccio Formaggio

    Mugugnone, non sei molto informato.

    Melgrati (Consigliere Regionale della Liguria, Consigliere Provinciale di Savona e Consigliere Comunale di Alassio) NON è stato trombato alle Elezioni Comunali.
    L’antagonista di Avogadro era VILLANI ( lui, ahimè, si trombato…) e non Melgrati, che era semplicemente un candidato consigliere che è stato comunque eletto con 350 preferenze (il primo tra gli eletti nel PDL).
    Se c’è uno che si inventa le belinate più assurde per far parlare di lui è proprio Avoladro, notoriamente con orientamento politico rispondente alla più bieca sinistra radical-chic.
    Melgrati si limita a commentare le avogadrate…. che poi è come sparare alla Croce Rossa…