IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, condanna Don Lu: il sacerdote apre un blog e affida al web la documentazione

Alassio. Don Luciano Massaferro, l’ex parroco di San Vincenzo Ferreri e San Giovanni di Alassio condannato per molestie su una chierichetta dodicenne, apre un blog. Dopo la sentenza della corte d’appello che ha confermato la pena di primo grado a 7 anni e 8 mesi di reclusione, il sacerdote cerca di tenere aperto il canale con amici ed ex parrocchiani innocentisti attraverso il web.

Il sito www.donluciano.org sarà attivo da mercoledì prossimo, 21 dicembre, e secondo quanto si apprende dalle parole dello stesso Don Lu ospiterà “il materiale inerente la mia vicenda giudiziaria, compresi gli atti conclusivi del processo. Ovviamente altro materiale sarà aggiunto nel corso del tempo”.

Il sacerdote chiede inoltre agli amici, se lo riterranno opportuno, “di far girare il più possibile l’indirizzo di questo sito in modo da favorire un’informazione obiettiva. Nel sito si toverà anche un breve resoconto della mia vicenda da stampare e far arrivare a chi abitualmente non usa Internet”.

La versione di questa sintesi stampabile sarà anche in versione inglese, tedesco, francese, spagnolo e altre lingue.

La sentenza di primo grado era stata emessa lo scorso 17 febbraio: non solo la condanna a sette anni e otto mesi di reclusione ma anche l’interdizione perpetua dall’esercizio dei pubblici servizi e dei servizi a fini educativi, mentre per la vittima era stato disposto un risarcimento di 180 mila euro (oltre a 10 mila euro per la madre della piccola).

All’epoca il sacerdote era stato rinchiuso dapprima nel carcere di Valle Armea a Sanremo, per poi ottenere prima il trasferimento nel convento di suore di clausura a Diano Castello e fare infine ritorno nella “sua” Alassio, nell’alloggio dietro alla canonica della parrocchia di San Vincenzo Ferreri.

Lo scorso 18 novembre la corte d’appello di Genova ha confermato pienamente la pronuncia di primo grado.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da freeholly9

    peppe è uno da fiaccola..

  2. Sally De Vasquez
    Scritto da Sally De Vasquez

    no,non voglio ancora crederere che glielo permettano….ma allora qualsiasi schifoso pervertito potrà farlo.purchè disponga di mezzi ecomonici e del non piccolo vantaggio di trovarsi fuori dalla galera…il porco ha abusato di una bambina di 12 anni..che gli amichetti suoi si sono impegnati fuori da ogni logica nel denigrarla e insultarla fino a renderle impossibile la normale convivenza con i coetanei….ben due volte i giudici l’hanno ritenuto assolutamente colpevole.eppure….gli si consente questo?no,dev’essere uno scherzo…la legge vieta l’apologia di reato…e se voleva davvero difendersi (se solo fosse stato possibile) poteva utilizzare i mezzi e i luoghi preposti…ma perchè non è in galera?il reato è gravissimo,la condanna da scontare….perchè? perchè è un prete? ha ragione Francesco,dovrà fare la fine di don Giorgio? tutti sapevano cosa faceva con i suoi ragazzini maghrebini,e prendeva pure dei soldi x occuparsene…e si dice che spesso li fornisse come modelli ad un noto pittore…noto un suo quadro di autoerotismo con un soggetto poco più che dodicenne…che si dice piacesse tanto ad un noto primario di pediatria…chiacchere?ma intanto quando don Barbacini entrava al cinema con i suoi ragazzini,tutti si davano di gomito….vogliamo continuare così? per salvare le nostre anime? i pervertiti paghino,e i ragazzi vivano tranquilli,please…

  3. Scritto da giovanni1973

    @peppeskywalker

    Complimenti per la genialata che hai scritto…..voglio vedere se la cosa avesse toccato, un tuo parente, conoscente o amico….se avresti pensato la stessa cosa!!!!!

  4. Monkey D. Rufy
    Scritto da Monkey D. Rufy

    @peppeskywalker:
    Parole sante. Io infatti, dopo la belinata che hai scritto, penso davvero molto male di te.

  5. Scritto da freeholly9

    180 mila euro sono pochi per una violenza del genere.sarebbe poco anche un milione.