IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Pietra cittadini virtuosi nella raccolta differenziata: a novembre superato il 67%

Pietra. I dati della raccolta differenziata del mese di novembre hanno confermato gli ottimi risultati raggiunti grazie al servizio di raccolta differenziata sul territorio e all’Ecocentro comunale.

Nel mese di novembre è stata infatti raggiunta la percentuale di raccolta differenziata mensile del 67,33% (la percentuale media annuale si attesta al 61%), sottolineando ancora una volta l’attenzione che i cittadini pietresi stanno dispensando per migliorare il nostro territorio.

“La strada da percorrere per raggiungere il famoso limite di legge pari al 65%, in termini di percentuale di raccolta differenziata annuale, entro il 31 dicembre, prevede ancora alcuni passaggi che andranno affrontati con particolare attenzione, tra questi l’abbandono, circoscritto solo in alcune zone, degli ingombranti, a tal uopo il Comune proseguirà la Sua azione di ordine e confronto al fine di minimizzare i disagi e contestualmente ottimizzare il servizio. Inoltre l’Amministrazione Comunale, avendo verificato che la fattiva collaborazione della cittadinanza è stata la “leva” determinate per l’ottenimento degli ottimi risultati di cui sopra, chiede a tutti i cittadini di proseguire sinergicamente in questo cammino virtuoso profuso ad un miglioramento continuo volto alla salvaguardia della nostra risorsa Ambiente” riferisce il sindaco, Luigi De Vincenzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Bobby75

    Beh, in questo contesto credo la signora abbia sbagliato a muoversi, nel senso che la ditta Aimeri su appuntamento passa gratis da casa tua e ti ritira i rifiuti ingombranti, come ho fatto io con una lavastoviglie. All’ecocentro invece ho portato un monitor, un pc ed un televisore, lì è una specie di servizio self service per i residenti, vai e scarichi i rifiuti speciali di ogni genere. Non credo sia sbagliata la politica, perchè le cose pesanti c’è la possibilità di farle ritirare a casa, se te la scaricassero dalla macchina ritengo che sarebbe un servizio in più. Basterebbe che la gente si informasse meglio.

  2. mugugnolibero
    Scritto da mugugnolibero

    Bravissimi i pietresi, non c’è che dire!
    Un po meno su come è organizzato l’ecocentro inaugurato l’anno scorso:orari ridotti al lumicino e disponibilità a dir poco discutibile.
    L’altro giorno una mia vicina di casa si è recata all’ecocentro per dismettere una lavatrice (precedentemente caricata sul veicolo dal figlio vista l’età non certo giovanlile della madre).
    Peccato che giunta all’ecocentro una signorina gli abbia semplicemente indicato dove doveva essere scaricata la lavatrice, aggiungendo che non rientrava nei propri compiti farlo.
    Se questa è la politica del riciclo..alloram poi non stupiamoci se ci ritroviamo frighi e lavatrici vicino ai bidoni!

    P.S. Come è andata a finire la storia?
    Che la signora se ne stava per ripartire, vista l’oggettiva impossibilità a scaricarsi la lavatrice, quando è arrivato un ragazzo (credo anche’egli addetto all’ecocentro) il quale “per questa volta” l’ha aiutata a scaricare l’ingombrante fardello ricordandole però che per il futuro si sarebbe dovuta arrangiare.
    Che dire…non era forse meglio assumere due energumeni per lavori di fatica??

  3. Scritto da Bobby75

    E bravi i pietresi! Comunque un merito particolare in tutto questo va anche al sig Sindaco, che in questi anni ha saputo creare a Pietra una vivibilità ed una efficienza nei servizi che ben pochi comuni hanno. Benissimo così.