Benvenuto

Registrati - Accedi

Le notizie di ARCHIVIO
  • Segui i Feed di IVG.it
IVG.it
Guarda Risultati e Classifiche del Weekend
Articolo n° 199613 del 21/10/2011 - 18:31

Mountain Bike, quinto Gran Premio Comune di Tovo San Giacomo

 mountain bike

Tovo S. Giacomo. Questa domenica si svolgerà a Tovo San Giacomo il 5° Gran Premio Comune di Tovo San Giacomo, manifestazione che rientra all’interno del campionato provinciale MTB – CSEN UCE Savona. Questa gara, inizialmente prevista per il 18 settembre e sospesa a causa dei danni alluvionali conseguenti al nubifragio del 4 settembre, è ormai una consolidata tappa del circuito provinciale.

Il percorso che devono compiere i partecipanti ha come fulcro l’abitato di Bardino Vecchio dove ci sono la partenza e l’arrivo della corsa: il tracciato da percorrere è lungo circa 13 km e deve essere ripetuto due volte.

Dichiara il consigliere Luciano Cesio che ha seguito, per conto del Comune, l’organizzazione dell’evento: “Come amministrazione comunale riteniamo che l’outdoor sia un volano importante per lo sviluppo turistico della nostra Regione e dunque anche del Comune di Tovo San Giacomo: per questo motivo stiamo lavorando affinché il tracciato, assai tecnico, apprezzato dai professionisti e dal punto di vista del paesaggio molto affascinante, possa rimanere percorribile tutto l’anno, diventando così un ulteriore tassello all’interno dell’offerta dell’outdoor comprensoriale. Tra l’altro stiamo già ragionando per trovare, all’interno dei sentieri che attraversano i nostri boschi, altri tracciati utilizzabili per la mountain bike da inserire all’interno di un’offerta più ampia e dunque maggiormente interessante”. Prosegue: “Ovviamente tale obiettivo sarà raggiunto attraverso il coinvolgimento dei numerosi protagonisti dell’outdoor che realizzano la gara di domenica prossima ovvero i rappresentanti delle varie associazioni sportive, i tanti appassionati che vivono nel nostro comune ed i proprietari dei terreni dove passano i tracciati. Colgo l’occasione di questa evento per ringraziare i numerosi sponsor privati ed i tanti volontari che, come di consueto, si sono dimostrati sensibili ed attenti, contribuendo alla fattiva realizzazione della manifestazione”.

Conclude Cesio: “Offrendo un pacchetto di percorsi variegato si potrà non solo valorizzare ulteriormente dal punto di vista turistico la Val Maremola, ma offrire anche un prodotto con un mercato destagionalizzato oltre che garantire un presidio ambientale del territorio molto importante in questi tempi”.

Scrivi un commento...
Per commentare questo articolo registrati o fai il login.