Benvenuto

Registrati - Accedi

Le notizie di ARCHIVIO
  • Segui i Feed di IVG.it
IVG.it
Guarda Risultati e Classifiche del Weekend
Articolo n° 194712 del 03/10/2011 - 12:11

Diocesi di Savona: cinque ingressi di sacerdoti nelle parrocchie e don Venturetti nuovo rettore del Santuario

Mons. Vittorio Lupi, vescovo di Savona-Noli

Savona. Dopo il primo giro di nomine da parte del vescovo Lupi nell’ambito della riorganizzazione territoriale della diocesi, iniziano i nuovi ingressi nelle parrocchie: don Giuseppe Noberasco, nominato titolare della chiesa dei santi Nazario e Celso a Varazze, entrerà ufficialmente nella sua nuova parrocchia domenica 9 ottobre alle 15,30. L’ingresso di don Camillo Podda a Spotorno è invece in programma domenica 30 ottobre alle 16,30, mentre quello di don Germano Grazzini, nella parrocchia savonese di san Paolo, sarà domenica 6 novembre alle 15,30. Il 13 novembre, sempre alle 15.30, toccherà a don Gianluigi Caneto entrare nella parrocchia di san Biagio a Finalborgo. Infine, domenica 27 novembre, alle 15,30, l’ingresso ufficiale di don Giulio Grosso nella parrocchia di san Giovanni Battista a Vado Ligure.

Sempre nell’ambito della riorganizzazione territoriale della diocesi, il vescovo Vittorio Lupi ha nominato don Domenico Venturetti nuovo rettore del Santuario di Nostra Signora di Misericordia, affidandogli la cura pastorale della Basilica e conferendogli tutti i diritti e i doveri previsti dal Codice di Diritto canonico e dallo Statuto dell’Ente ecclesiastico “Santuario di N.S. di Misericordia”. Il nuovo rettore ha iniziato ufficialmente il suo incarico lo scorso sabato, primo ottobre. Don Venturetti, nato a Nembro (Bg) il 2 gennaio 1948 e ordinato sacerdote il 17 giugno 1977, dal 2003 è anche titolare delle vicine parrocchie di san Bernardo in Valle e di san Bartolomeo del Bosco, incarichi che ovviamente mantiene anche dopo questa nuova nomina.

Due seminaristi compiono il passo decisivo verso il sacerdozio ministeriale: Matteo Calcagno, originario di Sciarborasca, e Andrea Camoirano, di Savona, saranno ordinati diaconi da monsignor Vittorio Lupi. Per loro si tratta della tappa che precederà l’altra ordinazione, quella presbiterale. Matteo Calcagno diventerà diacono sabato 15 ottobre, alle ore 15, nella chiesa parrocchiale di Sant’Ermete a Sciarborasca, dov’è cresciuto (oltreché negli scout di Cogoleto), mentre Andrea Camoirano sarà ordinato diacono nella chiesa parrocchiale di san Francesco da Paola, dove ha maturato il suo percorso vocazionale nel gruppo scout del Savona 8°, sabato 29 ottobre sempre alle 15.

I due ordinandi hanno completato, col baccellierato, gli studi teologici presso il Seminario di Genova. Matteo Calcagno si specializzerà ora in teologia pastorale presso l’Università Salesiana a Torino, svolgendo servizio diaconale al fine settimana in una parrocchia della diocesi, mentre Andrea Camoirano, che ha già dato prova del suo talento artistico in alcune mostre, completerà la formazione in arte sacra presso la facoltà degli studi del Sant’Anselmo di Roma, con un corso intitolato “Arte e Architettura per la Liturgia”.

Scrivi un commento...
Per commentare questo articolo registrati o fai il login.