IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Presunti abusi sulle amichette del nipotino, nonno a giudizio: le bimbe saranno sentite con audizione protetta

Savona. E’ iniziato questa mattina, davanti al Collegio dei Giudici del Tribunale di Savona, il processo che vede imputato, con la gravissima accusa di violenza sessuale nei confronti di quattro bimbe, un settantenne savonese. Secondo le pesanti accuse che gli vengono contestate, l’uomo avrebbe in più occasioni abusato di alcune amichette del nipotino che sarebbero state “palpeggiate” quando si recavano a casa del bimbo per giocare.

Gli episodi si sarebbero verificati prima e fino al giugno del 2007 quando la mamma di una delle bambine, dopo aver appreso dalla piccola quello che stava accadendo, aveva denunciato tutto ai carabinieri. Le vittime degli abusi, in tutto quattro (che si sono tutte costituite parte civile) all’epoca dei fatti avevano 7, 9 e 11 anni. Secondo l’accusa il settantenne, in più occasioni, dopo averle invitate a seguirlo con delle scusa (come andare a dare da mangiare ad alcuni animali da cortile) avrebbe palpeggiato e toccato le piccole. Sempre secondo il racconto delle bambine sembra anche che l’anziano le minacciasse di non raccontare nulla di quegli episodi a nessuno. Accuse che l’uomo, assistito dall’avvocato Luca Barbero, ha sempre respinto ritenendo che gli episodi contestati non fossero veri.

Questa mattina in aula sono stati ascoltati i genitori delle piccole che hanno confermato quello che le figlie gli avevano raccontato. Il pubblico ministero ha poi ritenuto opportuno che le presunte vittime venissero riascoltate con delle audizioni protette, condotte da uno specialista (in passato infatti erano state sentite solo dai carabinieri che avevano raccolto la denuncia). Il processo è stato quindi rinviato ad ottobre prossimo quando in aula verrà conferito l’incarico ad un perito che dovrà poi interrogare le piccole. Il medico avrà il compito di raccogliere il racconto delle bambine e di valutarne l’attendibilità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. pirata
    Scritto da pirata

    I nonni sono di grande aiuto per le famiglie d’oggi, purtroppo si trovano anche questi schifosi porci che abusano di vittime innocenti. Sedia elettrica o iniezione letale, tanto cosa vive a fare? Solo disatri!!!