IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, lavori fantasma: maggioranza e minoranza cercano la convergenza per fare chiarezza

Provincia. Mentre magistratura e corte dei conti sono chiamate a far luce sui misteriosi lavori di manutenzione 2008-2010, dei quali non ci sarebbe traccia né nelle delibere né nel bilancio della Provincia, maggioranza e opposizione cercano la convergenza per approfondire il caso: una ventina di ditte che avrebbero compiuto interventi senza poi riceverne il saldo per un totale di 1 milione e 700 mila euro, senza che fossero commissionati ufficialmente.

E’ stato il capogruppo del Pd, Marco Russo, a prendere per primo la parola durante la seduta del consiglio provinciale di oggi pomeriggio con la richiesta di chiarimenti sull’esposto presentato da Angelo Vaccarezza relativo agli appalti sulle strade. L’esponente del Partito Democratico ha chiesto di andare sino in fondo nella vicenda per delineare ogni aspetto, auspicando una massima collaborazione tra maggioranza e opposizione.

A rispondere, dopo la discussione già avuta in sede di commissione consiliare, lo stesso presidente Vaccarezza, che ha spiegato nella seduta odierna dell’assemblea i contenuti della relazione tecnica ricevuta dal direttore generale e le motivazioni che lo hanno spinto a presentare l’esposto. Il numero uno di Palazzo Nervi ha ribadito in consiglio che gli uffici sono stati attivati e che gli esponenti della minoranza verranno informati degli accertamenti. Non si esclude che si possa arrivare ad una commissione consiliare di inchiesta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da protesta

    Province?Abolirle!!!

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Questa potrebbe essere la classica buccia di banana. Non ho difficoltà ad immaginare la buona fede di Vaccarezza….
    Tutto si risolverà se le ditte non reclameranno il credito ma ho sospetto che si tratti di estensioni di lavori extra contrattuali, concordati da qualcuno sulla base di regolari appalti ma eseguiti in cantieri diversi da quelli contrattuali. Non necessariamente ci devono essere illeciti penalmente rilevanti e potrebbero emergere solo irregolarità amministrative. Chissà…forse scaturite da esigenze urgenti per far fronte a bisogni che non potevano attendere un assegnazione e una stipula contrattuale rituali.
    Ma anche per questi casi esiste un apposito regime di somma urgenza.
    Ma una domanda sorge spontanea, in questa vicenda della quale si hanno poche informazioni: le ditte sono state sentite? Se si, sono in grado di fornire le generalità del tecnico/assessore/etc che ha commissionato i lavori?
    Un bel caneo.