IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Donate nuove apparecchiature per l’ospedale di Cairo, Neirotti: “Grazie ai Lions Club della Valbormida” foto

Cairo. Nuove apparecchiature per l’ospedale di Cairo. Sono state presentate questa mattina nel nosocomio cairese alla presenza del direttore generale della Asl 2 Savonese Flavio Neirotti che ha commentato: “Noi continuiamo a ringraziare chi ci sostiene, in questo caso i Lions Club della Valbormida, che già in passato l’avevano fatto. Ci avevano sostenuto con interventi finanziari concreti e questa è l’ennesima volontà che esprime un Lions in una situazione di criticità enorme. Quindi grazie di cuore a tutti quelli che ci permettono anche con piccoli, ma che diventano grandi, investimenti di realizzare qualcosa per la nostra sanità”.

Alla struttura del Pronto Soccorso del nosocomio cairese sono state donate le seguenti apparecchiature: 2 carrelli per emergenza completi di piastra defribillatore, asta porta flebo, piastra cardiomassaggio; 2 poltrone comode su ruote con braccioli estraibili, pedane ribaltabili con poggiapiedi e asta da flebo annessa; 2 poltrone comode su ruote con auto spinta con braccioli estraibili, pedane ribaltabili con poggiapiedi; 1 Monitor paziente multiparametrico EDAN M8B, 5 Kg di peso, con visualizzazione di ECG a 7 tracce, analisi aritmia e segmenti ST, SPO2, Resp.NIBP, Temp., PR; 1 Stampante per Monitor EDAN; 1 Otoscopio HEINE K180 a Fibre Ottiche; 1 Otoscopio universale HEINE operativo; 1 Otoscopio RIESTER Ri-mini a fibre ottiche; 1 Lancetta magnetica con ansa per eliminare i corpi estranei dall’occhio.

Soddisfatto per i nuovi materiali arrivati nel suo reparto è anche il responsabile Pronto Soccorso cairese Francesco Maritato: “Sono apparecchiature che possono essere utili nel nostro lavoro quotidiano: oltre che delle sedie a rotelle ci sono dei carrelli ed altri strumenti che noi utilizziamo costantemente nella nostra attività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aurelio Bianchi

    Ma è giusto che la sanità aspetti l’elemosina dei privati per comprare due sedie a rotelle?

    Uno di questi primari quanto guadagna in un pomeriggio di visite?