IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Promozione: un grande Ceriale, Bragno al comando

Andora. Il Bragno che non ti aspetti. Con una prestazione sopra le righe i ragazzi allenati da Mauro Bertino hanno steso il San Cipriano e si sono isolati al comando, complice la caduta della Sestrese sul campo del Ceriale.

I biancoverdi sono andati al riposo avanti di due reti, segnate da Giannone e Polito; nella ripresa a segno ancora Polito e Vuthaj su rigore. Solo a quel punto i valbormidesi si sono rilassati, concedendo spazi agli ospiti che con Piccolo e De Fazio hanno reso meno pesante il passivo.

Il Bragno si è presentato con Provato, Magliano (s.t. 20° Rovere), Di Noto (s.t. 8° Piccardi), Abbaldo, Caviglia, Bottinelli, Contino (s.t. 8° De Madre), Giannone, Laurenza, Polito, Vuthaj.

L’impresa della giornata porta la firma del Ceriale. Grazie alle parate di Roascio e ad un goal di Haidich, da poco entrato, a pochi minuti dal termine, la squadra di mister Gabriele Gervasi ha avuto la meglio sulla Sestrese, favorita numero uno per la vittoria del campionato. Dopo aver sofferto nel primo tempo i biancoazzurri hanno trovato fiducia e, dopo aver imbrigliato i verdestellati, hanno colpito centrando il primo successo stagionale.

Il Ceriale ha giocato con Roascio, Molinar, Oberti, Badoino, Pertosa, Calliku, Oddone, Bellinghieri, Corsini (s.t. 45° Fantoni), Fontana (s.t. 25° Haidich), Rosso (s.t. 22° Tomao).

Andora e Loanesi, due squadre con un recente passato in Eccellenza, hanno dato vita ad una partita vibrante, ricca di occasioni e combattuta, terminata con 3 reti per parte.

Dopo soli 3 minuti Nardi si mangia un gol fatto sulla linea di porta. Poi l’ex Lupo sfiora il vantaggio per gli ospiti, che al 25°’ passano a condurre con un altro ex, Rossi, abile a sfruttare un rimpallo favorevole. L’Andora scompare dal campo per un quarto d’ora e la Loanesi potrebbe raddoppiare con Grande (diagonale a lato) e Jaouhari (punizione alta di poco). Alla fine del primo tempo Battuello scende sulla destra e Minucci fallisce il pareggio da pochi passi, ma è il prologo del goal che arriva al 41° grazie ad una invenzione di Nardi sulla destra che centra per Giovinazzo: il numero 11 non sbaglia ed è 1 a 1. Battuello dopo pochi secondi sfiora il vantaggio ma si va al riposo sulla situazione di parità.

Le squadre rientrano in campo e l’Andora sembra un uragano: Battuello si procura un calcio di rigore che Garassino trasforma spiazzando Illiante, poi è ancora il numero 9 locale a mettere a ferro e fuoco la difesa loanese che sbanda paurosamente: Minucci per due volte non realizza da pochi passi e un tiro di Giovinazzo viene deviato in angolo da Brignoli. Al 25° Battuello corona la giornata da migliore in campo con una discesa inarrestabile che culmina con un diagonale imprendibile che vale il 3 a 1. La partita sembra finita ma prima Pastorino con un bel tiro da fuori e poi Rossi con un pregevole sinistro da dentro l’area fissano il risultato sul 3 a 3, consegnano alla Loanesi un pari che sembrava ormai insperato. Nel finale un espulso per parte: Galliano e Carofiglio.

L’Andora di mister Mario Pisano ha giocato con Tabò, Bogliolo, Carofiglio, Patitucci, Scarrone, Garassino, Nardi, Iovine (s.t. 25° Danio), Battuello (s.t. 35° Murabito), Minucci (s.t. 35° Delfino), Giovinazzo. La Loanesi allenata da Gianni Borgna è scesa in campo con Illiante, Bricchetto, Grande, Brignoli, Illiano, Pastorino, Tobanelli (s.t. 1° Rossetti), Scaglione (s.t. 25° Schirru), Rossi, Jaouhari (s.t. 20° Galliano), Lupo.

Una Carcarese cinica e concreta ha trovato nel finale di gara i tre punti a San Bartolomeo al Mare. Tutto nel secondo tempo: avanti con Marraffa, i biancorossi hanno subito il pari della Golfodianese firmato da Hyka. Ci hanno pensato Marafioti e Procopio a fissare il risultato sull’1 a 3.

Per i valbormidesi guidati da Davide Palermo hanno giocato Bettinelli, Pastorino, Deiana, Marraffa, Ognjanovic, Pasqui, Vera Alvarado (s.t. 15° Marotta), Pesce, Cerruti (s.t. 12° Bruzzone), Marafioti, Procopio; a disposizione Callegari, Esposito, Martino, Prato, Pregliasco.

Completa una giornata esaltante per i sodalizi savonesi il successo del Quiliano. I biancorossi hanno concretizzato nel secondo tempo una supremazia territoriale netta, andando a bersaglio con Montalto, Piovesan su rigore e Veneziano. Gli ospiti hanno subito le espulsioni di Cuccubita al 42° del primo tempo e di Semperboni al 25° della ripresa.

Tony Saltarelli ha schierato questo Quiliano: Cancellara, Corti, Saiani, Dal Piaz, Ivaldi (s.t. 15° Dessì), Ciccaglioni, Montalto, Baldi (s.t. 15° Acquati), Piovesan, Travi, Veneziano (s.t. 33° Loi).

I risultati della 3° giornata, nella quale sono state segnate 28 reti e solamente ad Andora è finita in parità:
Andora – Loanesi San Francesco 3 – 3
Bragno – San Cipriano 4 – 2
Ceriale – Sestrese 1 – 0
Golfodianese – Carcarese 1 – 3
Quiliano – Sampierdarenese 3 – 0
Serra Riccò – Cffs Cogoleto 2 – 0
Virtusestri – Argentina 4 – 1
Voltrese Vultur – Bolzanetese Virtus 0 – 1

La classifica vede il Quiliano al 2° posto:
1° Bragno 7
2° Sestrese 6
2° Quiliano 6
4° Serra Riccò 5
4° Carcarese 5
6° Argentina 4
6° Bolzanetese Virtus 4
6° Ceriale 4
6° Virtusestri 4
6° Loanesi San Francesco 4
11° San Cipriano 3
11° Cffs Cogoleto 3
11° Voltrese Vultur 3
11° Golfodianese 3
11° Andora 3
16° Sampierdarenese 1

Le partite della 4° giornata, in programma domenica 2 ottobre alle ore 15,30:
Argentina – Quiliano
Bolzanetese Virtus – Virtusestri
Carcarese – Bragno
Cffs Cogoleto – Golfodianese
Sestrese – Serra Riccò
Loanesi San Francesco – Voltrese Vultur
Sampierdarenese – Ceriale
San Cipriano – Andora

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Total War
    Scritto da Total War

    la sestrese meritava di vincere, definire grande una vittoria di fortuna come quella del ceriale è quantomeno “moggiesco”