IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado, inchiesta Dumper: nuove perquisizioni in due società, previsti altri interrogatori

Vado Ligure. Nuove perquisizioni diposte dagli organi inquirenti nell’ambito dell’inchiesta Dumper che aveva portato agli arresti Roberto Drocchi, ex capo dell’ufficio tecnico di Vado e patron del Riviera Basket e gli imprenditori Pietro Fotia e Andrea Balaclava, oltre all’esercente Mario Taricco, ritenuto braccio destro di Fotia.

Secondo quanto appreso le fiamme gialle hanno perquisito gli uffici di due imprese edili, la “Edilambrosiani srl” di Vado Ligure e la “Cement-bit srl” di Savona, sequestrando diversa documentazione. Stando alle informazioni raccolte dagli investigatori, le due ditte avevano contatti frequenti con Drocchi per le sponsorizzazioni della squadra di pallacanestro, oltre che per appalti ricevuti per conto del Comune di Vado Ligure.

Nei prossimi giorni si prevedono nuovi interrogatori da parte della Procura per ascoltare i legali rappresentanti delle due società e capire la natura delle somme, ritenute generose dall’accusa, elargite per il Riviera Basket.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.