IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna la preghiera nella chiesa “senza tetto” a Legino foto

Savona. Si torna a pregare nell’antica chiesa di Legino, intitolata ai santi Pietro e Paolo, sulle alture alle spalle dell’abitato, che ha il curioso particolare di essere sprovvista del tetto originario, mentre il pavimento è…il prato.

Venerdì 1 luglio, alle 20,45, la locale confraternita di sant’Ambrogio propone la preghiera comunitaria nella zona adiacente l’edificio sacro con il Santo Rosario, che sarà recitato processionalmente partendo dall’incrocio tra le vie Bricco e Ss. Pietro e Paolo. Terminato il Rosario, all’interno della chiesetta – preparata nei giorni precedenti – ci sarà la recita dei Vespri.

Quest’anno saranno presenti il Parroco don Achille Tronconi e per la prima volta il Vescovo Monsignor Vittorio Lupi. Il locale gruppo di Protezione Civile ha assicurato l’illuminazione con propria attrezzatura. E’ una delle più antiche chiese della nostra zona ed è romanica. I muri perimetrali sono integri e risalgono al Mille.

E’ situata sulla strada che univa, parecchi secoli or sono, il litorale alla Val Bormida. Oggi la vediamo senza tetto, con i soli muri perimetrali ma in condizioni di sicurezza. È come un sogno, pregare in una chiesa così antica e in queste condizioni, pensando alle generazioni di secoli fa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.