IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennistavolo: Loano incorona Livio Santini, Walter Lepra e Matteo Marino campioni provinciali foto

Loano. Due titoli al Savona, uno al Loano e un quarto diviso “a metà” tra Savona e Don Bosco Varazze. E’ il responso dei campionati provinciali 2011, che si sono svolti domenica nel palazzetto dello sport di Loano.

Il clou della giornata, andato in scena nel pomeriggio, è stato il torneo di singolare Assoluto. La vittoria è andata a Livio Santini del Tennistavolo Savona, classe 1966, numero 67 della classifica regionale e testa di serie numero 2 del torneo. Il savonese non ha incontrato difficoltà nel suo cammino iniziale, liberandosi in 3 set, nell’ordine, di Alessandro Caslini, Ettore Vernazza, Paolo Sabatini e Walter Lepra. Primo e unico incontro sofferto, per Santini, è stata la semifinale. Opposto a Claudio Gotta del Don Bosco Varazze, ha ceduto i primi due set, per poi pareggiare i conti aggiudicandosi il terzo e il quarto, entrambi ai vantaggi. Il savonese ha portato a termine la rimonta vincendo il quinto set per 11 – 5.

Nell’altra semifinale Federico Occelli, portacolori del Tennistavolo Club Loano, ha prevalso su Marco Beccuti, savonese che, sulla carta, era il favorito per il successo finale. Il loanese si è imposto per 3 set a 1. Occelli, in precedenza, aveva avuto la meglio senza grossi problemi su Fabrizio Lattaro, Roberto Gatto, Andrea Marino e Maurizio Nazari, sconfitti tutti in 3 set. La finale non ha avuto storia: Santini ha regolato Occelli per 3 a 0 con i seguenti parziali: 11 – 6, 11 – 5, 11 – 8. Si è così laureato campione provinciale Assoluto.

Nei quarti di finale, oltre ai già citati Maurizio Nazari e Walter Lepra (Savona), sono giunti Daniele Tondolo e Fabrizio Lattaro (Don Bosco Varazze). Piazzamento negli ottavi per i varazzini Giorgio Granone, Ettore Vernazza, Ambrogio Delfino e Paolo Sabatini, per i loanesi Christian Galfrè, Andrea Marino e Vittorio Carchero, per il savonese Tommaso Frascadore.

Successo targato Savona anche nel singolare Non Classificati. Walter Lepra, classe 1992, numero 123 del ranking ligure, si è sbarazzato, nell’ordine, di Ettore Vernazza, Alessandro Caslini, Roberto Gatto e Daniele Tondolo, senza cedere nemmeno un parziale. Unico in grado di strappare un set al savonese è stato Vittorio Carchero, in semifinale, che ha vinto la prima frazione di gioco per 12 – 10, per poi perdere le tre seguenti in maniera netta.

Nemmeno la finale ha regalato particolari emozioni. Lepra ha avuto la meglio su Christian Galfrè con il risultato di 11 – 9, 12 – 10, 11 – 4, completando così un cammino che lo ha visto vincere 18 set e perderne solamente 1. Lepra succede così nell’albo d’oro del campionato provinciale Non Classificati al suo compagno di società Paolo Regis.

In semifinale Christian Galfrè aveva superato Andrea Marino in 4 set. Pertanto il podio, alle spalle di un savonese, ha visto piazzarsi tre pongisti del Loano. Nei quarti di finale si sono fermati Tommaso Frascadore del Savona e tre giocatori del Don Bosco Varazze: Ambrogio Delfino, Fabrizio Lattaro e Daniele Tondolo. Fuori negli ottavi la testa di serie numero 1, Nicolas Boncardo del Loano, sconfitto 3 – 1 da Marino.

Ad aprire la giornata è stato il singolare Giovanile, riservato ai nati dal 1996 in poi. L’assegnazione del titolo provinciale riservato ai giovani è stato la novità più costruttiva della manifestazione, segno di una crescita del movimento anche tra le nuove leve. Aspetto meno positivo è legato al fatto che solamente il Tennistavolo Club Loano, in questa edizione, ha presentato al via i suoi giovani. Il torneo si è così rivelato una sorta di competizione interna tra i ragazzi che, durante la stagione, si sono allenati e sono cresciuti insieme.

La vittoria è andata a Matteo Marino, classe 1998, che in finale ha avuto la meglio sul fratello, Michele Marino, nato nel 2001 e secondo partecipante più giovane del torneo. Finale combattuta, come testimoniano i parziali: 7 – 11, 11 – 6, 10 – 12, 11 – 3, 11 – 6. In semifinale si sono classificati Andrea Bottaro e Alessandro Caslini, entrambi sconfitti in 4 set rispettivamente da Matteo e Michele.

Nota di merito anche per gli altri partecipanti: Stefano Tavilla, Daniele Bottaro, Daniele Roncallo, Davide Ratto, Valentina Roncallo, Simone Tavilla, Davide Petrecca, Nicolò Simonetti, Alessio Guarino, Stefano Nobile.

Per concludere, si è giocato il Doppio. La formula, doppio giallo, è stata scelta per privilegiare divertimento ed incertezza, riservando imprevedibilità alla competizione. Il titolo è stato conquistato da Maurizio Nazari (Savona) e Daniele Tondolo (Don Bosco Varazze) che in finale hanno sconfitto Christian Galfrè (Loano) e Giorgio Granone (Don Bosco Varazze) per 11 – 5, 11 – 8, 11 – 8. Terza piazza per Walter Lepra (Savona) e Paolo Sabatini (Don Bosco Varazze), vittoriosi per 11 – 9 al quinto set di un’equilibratissima finale sui loanesi Vittorio Carchero e Mauro Bochicchio.

Nelle foto: i podi delle quattro competizioni, il gruppo “under 16” del Tennistavolo Club Loano, Giorgio Granone e Valentina Roncallo (premiati rispettivamente come partecipante meno giovane e più giovane del torneo).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.