IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennis, a Loano il gran finale dell’European Summer Cups 2011

Loano. Dall’1 al 4 luglio, Loano ospiterà la finale dell’European Summer Cups 2011, evento sportivo organizzato dal Tennis Club Loano con il contributo dell’Assessorato allo Sport del Comune di Loano. Protagoniste dell’evento sportivo saranno le otto migliori nazionali europee di tennis Under 14 Femminile, che sui campi da gioco del Tennis Club di Loano si affronteranno per la conquista del titolo di categoria.

“Loano è stata scelta, per la quarta volta – dice l’Assessore Remo Zaccaria – quale sede per la fase finale dell’evento sportivo europeo, valido per la designazione delle squadre per il Campionato Mondiale Giovanile. Questo risultato contribuisce a consolidare l’immagine della nostra città, che ancora una volta, grazie ad una manifestazione di alto profilo tecnico e sportivo, si conferma capitale dello sport. Merito di tutto ciò va al Tennis Club Loano, che ha mostrato grande capacità organizzativa, tanto da meritare una rinnovata fiducia da parte dell’Associazione “Tennis Europe” e della “Federtennis”.

Le nazioni partecipanti schiereranno le loro migliori giocatrici, atlete proiettate verso la carriera professionistica. Ogni squadra sarà composta da tre giocatrici e un capitano, per un totale di 32 atleti che si affronteranno in due singolari e un doppio.

Negli incontri di qualificazione, che hanno preso il via il 26, in quattro località europee, e che proseguiranno fino al 28 giugno, saranno impegnate trenta nazioni. A Rakovnik, in Repubblica Ceca, si sono ritrovate le squadre della Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Lettonia, Olanda e Polonia.

In Italia a Castellammare giocano la Croazia, Gran Bretagna, Italia, Malta, Portogallo, Slovakia, Turchia e Ukraina. A Timisoara, in Romania, si stanno affrontando Belgio, Grecia, Ungheria, Moldavia, Romania, Serbia, Spagna e Svezia. Infine, in Slovenia, a Rogaska Slatina, disputano la qualificazione l’Austria, Bielorussia, Bosnia Erzegovina, Danimarca, Francia, Russia, Slovenia, Svizzera.

In attesa di conoscere il nome delle squadre che giungeranno a Loano per la finale, il Tennis Club Loano si prepara ad accogliere al meglio l’evento. “Per l’occasione – spiega il Presidente Franco Pesce – abbiamo rimesso a nuovo tre campi da gioco. Vogliamo presentare al meglio la nostra struttura in occasione di un evento che riveste un’importanza internazionale. Le giovani tenniste che giungeranno a Loano sono le promesse di domani. Le edizioni passate hanno dato l’opportunità di ospitare atlete come Laura Robson (nel 2008), tennista britannica di origine australiana, che ha vinto a Wimbledon il torneo junior all’età di 14 anni e che venerdì scorso ha giocato il secondo turno di Wimbledon contro Maria Sharapova. Ed ancora, abbiamo visto giocare sui nostri campi, nel 2009, Yulia Putintseva, che ha disputato nel 2010 la finale junior agli US Open e ha partecipato alle Olimpiadi giovanili, perdendo in semifinale, e nel 2008 Daria Gavrilova, che lo scorso anno ha vinto le Olimpiadi giovanili a Singapore e gli US Open junior. Anche la belga An-Sophie Mestach, che ha vinto gli Australian Open juniores del 2011, divenendo la numero uno del mondo juniores, è passata da Loano. Il Tennis Club Loano non è nuovo nell’ospitare giocatrici e giocatori di primo piano (si ricordi la Kings Cup 1985 con Adriano Panatta capitano e Gianni Ocleppo, Corrado Barazzutti, Claudio Panatta, Francesco Cancellotti giocatori) o destinati a percorrere una carriera di vertice, (come la numero uno del mondo nel 2008, Jelena Jankovic, a Loano, in occasione della Coppa Regina Sofia Soisbault)”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.