IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stand up paddle: “suppando” per la solidarietà a Bergeggi foto

Più informazioni su

Bergeggi. Stand up paddle: questo il nome per esteso dello sport che sta conquistando tutti. Tavola in spalla, tanta grinta e una bella pagaia da impugnare per incalzare le onde.

L’appuntamento è per domenica 12 giugno. Dopo il grande successo dello scorso anno, l’evento più importante d’Italia per il sup si svolgerà a Bergeggi.

Uno tra i più importanti ospiti del “Bergeggi King of the Island 2011″ sarà Eric Terrien, campione del mondo in carica. Attesa anche Annabel Anderson dalla Nuova Zelanda, che verrà ospitata da Adrenalina Surf Shop di Genova, con la quale si potrà fare una session in acqua sabato, prima della gara, in corso Italia.
 
Naturalmente saranno presenti anche tutti i più forti atleti italiani della disciplina, ed anche loro prima di andare a Bergeggi, faranno tappa a Genova per fare un giro nelle acque di corso Italia per ammirare la bellezza della città vista dal mare.

“Si sa, lo sport fa bene al fisico ma anche al cuore – dichiarano Luigi Reghitto di Adrenalina Surf Shop e Federico Piccinaglia – e quindi l’intero ricavato andrà in beneficenza alla cooperativa Il Faggio di Savona. Questa cooperativa è specializzata in attività di tipo riabilitativo, educativo, assistenziale, di inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati, di integrazione sociale”.

L’organizzazione di questo evento internazionale avverrà grazie al supporto di Adrenalina Surf Shop e all’esperienza fatta nel mondiale sup da Federico Piccinaglia che, cercando sponsor in tutta Europa, è riuscito a superarsi anche questa volta.

Quindi nuovi sponsor e nuove ditte si aggregano all’Europeo così da fare salire vorticosamente il montepremi a 7500 euro, dei quali 2000 euro cash per i pro per la prova dei 7 km valevole per il ranking europeo, 2000 euro in premi per gli open nella prova dei 3,5 km. Ogni vincitore della propria categoria Open avrà in premio oltre alla pagaia dell’evento una stupenda bici cruiser americana dell’Electra e Manhattan. Inoltre per tutti i concorrenti più di 2000 euro di premi a sorteggio.

La giornata sarà dedicata anche ai più piccoli, infatti nel pomeriggio potranno partecipare gratuitamente dedicato alla scuola di sup, per avvicinarsi a questo sport.

Gli amanti del surf sanno bene di cosa si tratta. Un nuovo modo di vivere il mare, le onde e il vento, ovviamente accompagnati dall’entusiasmo che questa disciplina sprigiona. Il sup, però, si differenzia dal surf che tutti conosciamo in vari aspetti. È una pratica che riunisce in sé tante discipline che solitamente si realizzano in mare aperto: è strano, infatti, vedere dei surfisti remare come dei gondolieri… La novità sta proprio in questo: munirsi di remo e cavalcare le onde. In luoghi dove il surf è quasi sport nazionale come Hawaii e California, il sup sta spopolando da diversi anni e conquistando sempre più favori. In Italia è ancora una disciplina di nicchia, ma da qualche mese a questa parte già in tanti stanno sperimentando l’originalità di questo sport.

Si diventa un tutt’uno con il mare, il corpo assume quasi le sembianze di una vela che fa da legante tra onde e tavola. Le maggiori differenze dal classico surf stanno innanzitutto nelle dimensioni della tavola: quella per praticare il sup è più lunga, è tecnologicamente più avanzata ed è costruita con materiali speciali come il polistirolo, fibra di vetro ed una speciale resina. La pagaia, invece, è realizzata in carbonio ed ha una pala inclinata di circa 30° che permette un’efficienza nettamente più alta rispetto a quella di un comune remo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.