IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Slow Food compie 25 anni: festa in piazza a Finale e Albenga

Finale Ligure/Albenga. Domani, sabato 18 giugno, si svolgerà in tutta Italia la Festa nazionale di Slow Food in occasione del 25° compleanno dell’associazione. In moltissime piazze le oltre 300 Condotte italiane saranno presenti con i loro gazebo, collegati a varie iniziative studiate da ciascuna condotta per dare risalto all’evento. Lo scopo è quello di fare conoscere Slow Food e portare a conoscenza di più persone i suoi valori e i suoi obiettivi.

Il 18 giugno ci si potrà associare al costo di 25 euro anziché 58. L’occasione sarà anche utilizzata per proporre al pubblico l’acquisto di speciali pacchetti di prodotti e destinare una parte del ricavato al progetto di Slow Food “1000 orti in Africa”. Nel savonese Slow Food sarà presente in due piazze: a Finale in piazza Vittorio Emanuele II e ad Albenga nel centro storico.

A Finale Ligure, con inizio alle ore 16, saranno organizzate diverse iniziative in collaborazione con il Comune: sarà spostato in piazza il mercatino dei produttori ortofrutticoli locali del sabato, che di solito si svolge sul lungomare; sarà allestita una mostra dei disegni fatti dai bambini partecipanti al progetto degli orti scolastici partito quest’anno nelle scuole elementari del plesso finalese; sul palco, nel corso del pomeriggio, i produttori presenti nel mercatino racconteranno il loro modo di fare agricoltura, spiegando anche il contenuto degli speciali pacchetti che ciascuno di loro proporrà per l’iniziativa “1000 orti in Africa”; la Bandacorta, emanazione “giovanile” della Filarmonica di Finalborgo, trrà un concerto; a fine pomeriggio è previsto un brindisi con i vini dei produttori locali.

Anche ad Albenga, fin dal mattino, sarà allestito un gazebo. Saranno presenti i produttori del presidio locale, l’Asparago Violetto di Albenga, e anche lì saranno proposte speciali confezioni ortofrutticole a sostegno del progetto “1000 orti in Africa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.