IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sicuro che studio… se studio sicuro”: l’aut aut del Comitato genitori contro l’accorpamento delle scuole ingaune

Albenga. “Sicuro che studio… se studio sicuro!”. Lo slogan non potrebbe essere più chiaro, così come l’intento dell’assemblea pubblica che, questo pomeriggio, alle 18,30 in piazza del Popolo ad Albenga, riunirà il Comitato dei Genitori che si sta battendo da mesi contro l’accorpamento delle scuole medie “Dante Alighieri” e “Mameli” nel plesso di via degli Orti.

“Confidiamo nella presenza di molti albenganesi che, come noi, sono preoccupati per il futuro dei propri figli – dice Federica Lantero, una dei rappresentanti del Comitato – Abbiamo ricevuto la solidarietà di molti e andiamo avanti contro un progetto che fa acqua da tutte le parti e contro l’atteggiamento di questa amministrazione comunale che ci ha lasciato sbigottiti e amareggiati. Affermare che il sindaco non sapesse i nominativi di coloro che da tempo portano avanti questa battaglia è una bugia grossa come una casa: dal momento che ci pare che la giunta abbia letto gli articoli usciti sul tema avrà anche visto che gli stessi riportavano nero su bianco il nome mio come di altri miei ‘colleghi’. Siamo seri, per cortesia”.

“Siamo semplicemente dei genitori mossi dall’amore per i nostri figli e dalla preoccupazione per il loro futuro scolastico – continua Lantero – Non abbiamo mai offeso nessuno, non fa parte della nostra cultura. Abbiamo partecipato al primo incontro al teatro Ambra, e abbiamo chiesto conto all’amministrazione comunale di un progetto che non ci era chiaro e che, tra il rischio di creazione di ‘classi-pollaio’ e di aule poco sicure, ci impensieriva. Non abbiamo mai ricevuto risposte serie, nonostante i nostri appelli. E ora dicono di non sapere nemmeno chi fossimo?”.

“Questo pomeriggio invitiamo tutti in piazza del Popolo: daremo vita ad una raccolta firme per il polo scolastico che non vogliamo vederci ‘scippato’ da Finale Ligure, dal momento che anche oggi Guarnieri ha dichiarato di pensare alle aree dell’ex caserma Turinetto come il posto ideale per ampliare l’ospedale senza fare cenno al polo. Ora pare che lunedì inizino i lavori in via Degli Orti ma dubitiamo che le aule siano a posto entro il 12 settembre. Staremo a vedere”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.