IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, un tetto nuovo per la chiesa di San Filippo Neri

Savona. Grazie ai fondi dell’Otto per mille del Servizio nazionale per l’edilizia di Culto della Cei, saranno effettuati quest’anno i lavori di rifacimento strutturale delle coperture della chiesa di San Filippo Neri nel quartiere Valloria.

La struttura di base dell’edificio si sviluppa da via Scotto e sale, attraverso quattro livelli, per circa quindici metri, fino all’altezza di via Genova dove è stata realizzata l’aula per le celebrazioni, collegata alla strada. La costruzione, realizzata in cemento armato, risale alla metà degli anni settanta e presenta, a copertura dell’aula liturgica, un tetto a doppia falda dove, in seguito alle avverse condizioni meteorologiche della stagione 2009 – 2010, si sono verificati importanti danni.

In particolare si sono riscontrate numerose infiltrazioni d’acqua lungo le falde del tetto che hanno causato danni al solaio di copertura fino al punto da rendere visibili le fessurazioni e i distacchi di materiale anche all’interno dell’aula. In seguito a tali riscontri, l’Ufficio diocesano per i beni culturali ecclesiastici si è attivato, attraverso il Servizio nazionale per l’edilizia di Culto, per reperire fondi utili all’esecuzione dei lavori di risanamento.

Grazie all’accettazione del progetto e allo sviluppo della pratica, la Cei ha corrisposto il 50% di finanziamento a fronte dei costi dell’intervento complessivo, comprese le spese tecniche e fiscali. I lavori relativi all’aula prevedono il consolidamento del solaio, previa rimozione dell’attuale manto di copertura, la messa in opera di una guaina impermeabilizzante e la posa di nuovi listelli lungo la falda del tetto, così da consentire una migliore aereazione. Infine sarà messa in opera la nuova copertura con tegole di tipo canadese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.