IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, spiagge libere: migliorati i servizi di vigilanza ed accompagnamento in mare

Savona. Sono state presentate questa mattina al Palazzo Civico di Savona le attività di sorveglianza e assistenza alle spiagge libere cittadine, da parte del Comune di Savona, assessorato all’Ambiente e Mare, in collaborazione con diversi soggetti.

“Anche quest’anno portiamo avanti – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente e Mare Jorg Costantino -, implementandole, le attività di assistenza e sorveglianza alla balneazione nelle spiagge libere dello Scaletto e al Prolungamento, a cui aggiungiamo attività di animazione nelle spiagge della Madonnetta e San Cristoforo. Queste azioni seguono una ferma convinzione, da parte dell’amministrazione: le spiagge devono rimanere libere, cioè aperte e a tutti, e devono essere valorizzate”.

“Con questi punti fermi quindi – ha spiegato Costantino – prosegue anche per la stagione balneare 2011 la collaborazione con la Croce Rossa Italiana e l’Associazione Bagni Marini, per quanto riguarda la spiaggia sotto al Priamar, la Cooperativa Sociale Laltromare, con l’assistenza ai disabili allo Scaletto, e con il Comitato spontaneo Mamme della Margonara per le attività di ricreazione e valorizzazione delle spiagge della Madonnetta e di San Cristoforo”.

Il Comune di Savona, unitamente all’autorità portuale di Savona, nell’ambito delle iniziative correlate all’assegnazione della bandiera Blu intende mantenere i servizi già prestati nell’anno 2010 attivando nuovamente, presso la spiaggia libera localizzata in corrispondenza di piazzale Eroe dei due Mondi, di fronte alla fortezza del Priamar, il servizio di assistenza alla balneazione.

Il Comune, per il periodo compreso tra l’1 luglio e il 31 agosto, ha affidato l’incarico per il servizio sperimentale di assistenza alla balneazione del tratto di 80 metri di spiaggia libera nei giorni feriali dal lunedì al venerdì all’Associazione Bagni Marini di Savona e Vado Ligure.

Presso la postazione attrezzata, dotata di torretta di controllo, moscone e delle previste attrezzature di primo soccorso sarà garantita la presenza per 10 ore, dalle 9 alle 19 di ogni giorno feriale (dal lunedì al venerdì) del periodo specificato, di un assistente alla balneazione munito dell’apposito titolo (titolo Fin o Società di Salvamento). Nei fine settimana è stato affidato al Comitato locale di Savona della Croce Rossa Italiana, con identiche modalità.

Il servizio sarà svolto da un assistente alla balneazione munito dell’apposito titolo e da personale Operatori Polivalenti per il Salvataggio in Acqua, con minimo due operatori.

I volontari della Croce Rossa in possesso del brevetto Opsa presidieranno la postazione tutti i fine settimana di luglio e agosto, minimo in due per ogni turno con punte di quattro operatori a Ferragosto o in caso di mareggiate. L’Opsa non è un bagnino, è una figura professionale che risponde a determinati standard di operatività: è innanzitutto un soccorritore sanitario con comprovate capacità, in possesso dell’autorizzazione all’uso del defibrillatore automatico DAE), esperto in tecniche di soccorso sia terrestri che acquatiche. Mantiene il brevetto con allenamenti periodici con cadenza almeno bisettimanale, presta servizio anche sulle motovedette della guardia costiera alternativamente alla spiaggia.

Alla postazione oltre al DAE e a tutto il materiale da soccorso, sarà posta anche la barella spinale e tutti i presidi per l’immobilizzazione dei traumi.

Come l’anno scorso, oltre all’attività di salvataggio, gli Opsa faranno anche e soprattutto prevenzione. I volontari saranno in contatto radio e telefonico con la centrale operativa del 118 di Savona, la Guardia Costiera e la sala operativa della polizia municipale di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.