IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Pongiglione al sindaco: “Basta con i vecchi modi di fare politica”

Savona. Promesse già disattese quelle del sindaco-bis Berruti? A domandarselo è Daniela Pongiglione (Verdi – Noi per Savona) che, analizzando le prime mosse di Berruti, parla del rischio di un “naufragio contro gli scogli del più arcaico partitismo”.

“In questi giorni abbiamo assistito alla passerella di candidati assessori, indicati, come sempre in passato, dalle segreterie dei partiti e non scelti, come vorrebbero la logica e il buon governo, tra i migliori esperti dei diversi settori – precisa Pongiglione – E questo, tra l’altro, ripropone, all’interno degli assessorati, il problema dei rapporti con i funzionari che dovrebbero avere al di sopra assessori veramente competenti che li indirizzino e li controllino. Anche la carica più prestigiosa, quella di presidente del Consiglio, sta per essere utilizzata come pedina di scambio per accontentare i partiti”.

“Desidero ricordare che questo ruolo è importantissimo perché il Presidente del Consiglio è il principale rappresentante del Consiglio comunale di fronte al sindaco di cui dovrebbe bilanciare il potere – continua Pongiglione – Tale carica dovrebbe perciò essere assegnata a una persona autorevole, di rilevante esperienza istituzionale e di alto livello culturale. Se fosse poi attribuita a un esponente della minoranza, verrebbe maggiormente garantita la democrazia in Consiglio. Infine, se venissero confermate le notizie sullo staff del Sindaco i cui componenti lieviterebbero da 2 a 4, ritengo che il Comune di Savona, così gravemente indebitato, non possa permettersi scelte di questo genere. Il risultato di Milano e soprattutto quello di Napoli , gravemente punitivi per la destra ma anche per una certa sinistra che non ha governato correttamente, dovrebbero far riflettere anche qui da noi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Giusto. Lo abbiamo appena votato e anche con un certo entusiasmo devo ammettere. So che arriveranno a breve parecchie tasse tenute ferme per le elezioni e spese per arginare i 100 milioni di euro di debiti. Ma cosa ci devo fare? Poi il Sindaco sappiamo tutti è molto indaffarato anche per la sua profesisone e mi sembra giusto che cerchi aiuto potenziando lo staff. Non ci trovo nulla di male.

  2. Scritto da mamma critica

    la vulp la perde il pej
    ma i viss sun sempre kei!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    ve lo avevamo detto che il vecchio potere e’ incollato ai careghini con la pece
    ci siete cascati anche stavolta
    vabbe’, meditate seriamente adesso
    avremo ancora carbone, cemento, discariche, no raccolta differenziata seria, caricopoli, affittopoli, schifosopoli, maersk, false promesse di green economy, sara’ tutto un crescente peggioramento

    ma ve lo siete voluto nella percentuale del 60%
    ingenui
    ciao

  3. Scritto da Resist

    Il PD deve veramente cambiare registro e abbandonare le clientele altrimenti verrà travolto dai nuovi INDIGNATI!!!!!