IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il Psi: “Sostegno leale alla maggioranza anche senza ricoprire incarichi”

Savona. Nell’incontro con il Sindaco avvenuto questa mattina, la delegazione dei Socialisti (formata dal Segretario Provinciale Pietro Li Calzi, dal Segretario della Sezione Centro Davide Venturino e dal Vice Segretario Regionale Giancarlo Ferraro) ha ribadito la posizione già espressa nel documento congiunto della Segreteria Regionale del 25 maggio e cioè quella della pari dignità politica di tutte le forze che hanno contribuito alla vittoria del centro-sinistra e, quindi, della necessità che tutte queste forze siano rappresentate in giunta.

Nonostante, al momento, il quadro rappresentato dal sindaco non preveda la nostra rappresentanza in giunta, abbiamo tuttavia confermato al primo cittadino la nostra appartenenza ed il nostro leale sostegno alla maggioranza che ha vinto le elezioni, senza pretendere compensazioni di alcun genere, anche rispetto ad eventuali incarichi in enti di secondo grado.

Vogliamo così confermare al nostro elettorato di essere presenti nel quadro politico savonese, dimostrando come si possa fare politica per il bene della città anche senza ricoprire posti o incarichi. E su questo saremo pronti a misurare, nei prossimi mesi, la capacità del centro-sinistra a saper governare la città di Savona.

Pietro Li Calzi
Segretario provinciale P.S.I.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Speriamo che un giorno o l’altro questi “sostegni leali al vincitore” si trasformino in sostegni alla “gente”.
    .
    Se una persona viene eletta ad una carica qualsiasi “indipendentemente da incarichi particolari o particolari cadreghini” dovrebbe ragionare con la sua testa … confrontandosi con i suoi elettori ….. lasciando perdere i “sostegni leali” ..
    .
    Il miglior sostegno e’ nell’analizzare le proposte onde evitare possibili errori.
    .
    Ogni individuo vede un qualsiasi problema in modo parziale … e’ nella sua natura …. solo confrontandosi con chi vede lo stesso problema da una ottica differente riesce a percepire la presenza di dimenticanze in grado di rendere l’operazione scorretta.
    .
    Sono ormai vent’anni che i governi che si sono succeduti hanno alimentato quest’errore con l’idea che solo evitando le polemiche, il contradditorio si va’ avanti.
    .
    E’ un errore …. bisogna discutere parlare “principalmente con chi la pensa in modo differente” solo cosi’ “con buona volonta’ reciproca” si fanno buone leggi … si prendono valide iniziative che poi non si insabbiano ma vanno avanti spedite.
    .
    Questo “maggioritario” impoverisce la nostra vita politica.
    .

  2. Scritto da wizard

    ma un posto a CAVIGLIA almeno come VIGILE URBANO lo vogliamo trovare?

  3. Eva
    Scritto da Eva

    E’ sicuramente una dichiarazione politicamente equilibrata, chissa’ se e’ condivisa da Pozzo , che durante la campagna elettorale, e’ stato cosi’ attivo e partecipativo!!