IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, coltivavano piante di canapa indiana sul terrazzo: fermati due giovani

Savona. Piante di canapa indiana alte un metro che facevano bella mostra di sè sul terrazzo di un’abitazione di via Bologna a Savona. E poi 18 grammi di marijuana pronta per l’uso e 5 grammi di hashish in un involucro, trovati all’interno dello stesso appartamento.

I carabinieri di Savona sono così intervenuti, ieri, all’interno della casa in questione, dove abitavano un ragazzo (M.P. di 24 anni savonese) e una ragazza (T.R. di 22 anni savonese), portati rispettivamente al Sant’Agostino e al carcere di Genova Pontedecimo. L’accusa per loro è di coltivazione e di detenzione di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Belan
    Scritto da Belan

    Ma a Savona esiste “Via” Bologna?
    Non era “Piazza” Bologna?? °__O

  2. Scritto da Giuliano Bernat

    Negli ” ARTICOLI CORRELATI ” di questa stessa pagina si leggono titoli che documentano con evidenza lampante la pseudocultura (o meglio coltura…) del ” che sarà mai un pò d’erba”. Per quel”poco”,a parte il fatto che questi due sembrano piuttosto ben organizzati, un giovane,o tanti giovani finiscono giustamente nelle maglie della giustizia e ciò sarà sempre loro addebitato.Un precedente penale,anche se eventualmente amnistiato con la condizionale,peserà sempre sulle loro spalle.Al momento di presentare domanda ad un concorso,o per un qualunque posto di lavoro.Sembra che nessuno di questi giovani si renda conto delle conseguenze di un simile gesto.E’ la cultura della vita al di sopra delle regole che non porta da nessuna parte se non a sbattere il naso ,prima o poi, là dove qualcuno presenta il conto che in genere è salato.

  3. Scritto da freeholly9

    mi fa sempre ridere come in italia ci siano sempre due pesi e due misure per ogni cosa….
    poi siamo pieni di stupratori e pedofili in giro ma questi due pericolosi criminali per fortuna sono stati assicurati alla giustizia….ma per piacere