IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rubano materiale edile in cantiere di Villanova: in due patteggiano 8 mesi

Villanova d’Albenga. Ieri pomeriggio sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Alassio perché sorpresi a rubare all’interno di un cantiere edile di Villanova d’Albenga. Questa mattina Emanuele C., 34 anni, di Albenga, e Cosimo C., di 27, residente a Borghetto, sono stati processati con il rito per direttissima. I due hanno patteggiato 8 mesi di reclusione e 100 euro di multa. Il giudice che ha convalidato l’arresto ha però concesso ai due gli arresti domiciliari.

La coppia di ladri è stata fermata ieri, intorno alle 15, quando al 112 è arrivata la chiamata di un cittadino che aveva notato dei movimenti sospetti all’interno di un cantiere e aveva immediatamente capito che non si trattava dei proprietari (i due si aggiravano furtivamente caricando il materiale celermente sul proprio mezzo guardandosi costantemente intorno).

I carabinieri si sono quindi precipitati sul posto e appena arrivati al cantiere si sono subito accorti che c’era qualcosa che non andava: ai piedi del cancello infatti c’erano la catena e il lucchetto visibilmente forzati e all’interno dell’area recintata c’era un furgone rosso pronto a partire. I due militari allora sono intervenuti e, nonostante un tentativo di fuga, i ladri sono stati bloccati ed arrestati. La refurtiva, che era stata recuperata e riconsegnata al legittimo proprietario, ammontava a circa 5000 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Albium Ingaunum

    Un plauso ai Carabinieri e al cittadino che ha prontamente avvisato.

    Sarebbe una bella cosa leggere anche i cognomi di questi ed altri delinquenti sui giornali non coprirli con la scusa della privacy