IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum: per il “quorum sicuro” l’affluenza alle 15 dovrà essere del 53,51%

Più informazioni su

Esultano i comitati referendari, soprattutto “Due sì per l’Acqua Bene Comune”, che anticipano i tempi: “Il quorum è stato raggiunto”. Ma in realtà bisogna tener conto del voto degli italiani all’estero. Se proprio si vuole escluderlo per avere la sicurezza del quorum, è necessario che alle ore 15, quando vi sarà la rilevazione finale dei votanti in Italia, l’affluenza si attesti al 53,51% o più in alto.

Questa percentuale, infatti, corrisponde ad un numero di votanti appena superiore a 25.209.425, che è il numero minimo di persone andate alle urne che rende valido il referendum (50 per cento, più uno, degli elettori). Il corpo elettorale, infatti, è formato da 47.118.352 elettori chiamati alle urne in Italia, più 3.300.496 persone iscritte nelle liste elettorali all’estero: in totale 50.418.848 elettori.

La metà, più uno, è pari 25.209.425. Per raggiungere tale cifra senza tener conto degli italiani che votano all’estero, è dunque necessario che in Italia voti il 53,51 per cento dei 47.118.352 elettorali chiamati alle urne.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. unbe
    Scritto da unbe

    E ora basta anche con tirreno power!!! Avanti con le rinnovabili e stop con l’inquinamento!!!

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Ma a chi e’ venuto in mente di aumentare i rimborsi elettorali con la storia dei residenti all’estero?
    Non sarebbe male togliere questa possibilita’ se la risposta elettorale e’ inferiore ad un minimo accettabile.
    .
    Un tempo chi era lontano approfittava del turno elettorale per rientrare (con sconti sul viaggio) e per qualche giorno tornava a casa … magari si fermava qulche giorno in piu’ come turista ….
    .
    Ma come vengono queste idee?

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Ok …. ma poi basta … le valigie … e si torna al voto.