IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum, il sindaco Berruti: “Ho votato, sull’acqua avevamo già fatto scelte di gestione pubblica”

Savona. “Sì sono andato a votare: l’ho fatto ieri, come di consueto di mattina presto”. Così il sindaco di Savona, Federico Berruti, commenta l’occasione di voto per la tornata referendaria che si avvia alla conclusione. La partita è tutta sul quorum, ma i dati sull’affluenza fanno ben sperare: 41,1% alle 22 di ieri per tutti e quattro i quesiti. Un’affluenza così alta per i referendum abrogativi non si registrava dal 1995. E la città della torretta ha risposto con elevata partecipazione: il 47,4% si è espresso sulla privatizzazione dell’acqua, il 47,4% su nucleare e legittimo impedimento.

“Sono senz’altro contento della validità della consultazione referendaria e in particolare del dato di affluenza da parte dei savonesi che hanno dimostrato grande interesse e partecipazione per i quesiti referendari – evidenzia il primo cittadino – Sul fronte della gestione dell’acqua, per Savona non ci saranno conseguenze, in quanto l’amministrazione aveva a suo tempo già fatto scelte nella direzione di una gestione pubblica di un bene comune, principio previsto fra l’altro anche nello statuto comunale”.

Ma il sindaco di Savona, riguardo al raggiungimento del quorum, ha dichiarato chiaramente che l’esito di questi referendum rappresentano un chiaro segnale politico nei confronti del governo e del suo operato, che arriva a distanza di poco tempo dalla recente sconfitta delle elezioni amministrative: “Credo che non potranno non esserci conseguenze politiche per coloro che hanno ostacolato in tutti i modi questi referendum”.

Infine Berruti ha voluto sottolineare la consultazione sul legittimo impedimento: “Mi sembra il quesito che contenga i maggiori significati politici, in quanto i cittadini hanno finalmente potuto esprimere un principio che personalmente e politicamente ritengo essenziale per la democrazia: la legge è uguale per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.