IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Referendum: alle 22 per Vado e Quiliano è battaglia vinta sul quorum

Più informazioni su

Provincia. Vola al 41,1% l’affluenza ai seggi per i quattro referendum su acqua, nucleare e legittimo impedimento. Alla chiusura delle urne il dato della provincia di Savona calca al rialzo la media nazionale: 43,81 è la percentuale di chi ha scelto di andare a votare nella tornata appena conclusa di domenica.

Nel Savonese ci sono località che il “quorum”, nel loro piccolo, lo hanno già raggiunto, ovviamente senza alcun effetto in senso generale, ma il dato è indice della notevole partecipazione al voto referendario: si tratta anzitutto di Vado Ligure con il 55,90% e di Quiliano con il 55,73%, e dei piccoli centri di Castelbianco (50,43%), Mallare (50,63%) e Plodio (55,10%). Alta l’affluenza anche a Savona città, con il 47,42%.

I seggi riapriranno domani mattina, lunedì 13 giugno, alle ore 7. Si potrà votare fino alle 15.

Ecco i dettagli per le operazioni di voto. Referendum popolare n. 1 Scheda di colore rosso – Modalità e gestione dei servizi pubblici locali di rilevanza economica: Abrogazione. Il quesito prevede l’abrogazione di norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori economici privati.

Referendum popolare n. 2 Scheda di colore giallo – Determinazione della tariffa del servizio idrico integrato in base all’adeguata remunerazione del capitale investito: Abrogazione parziale di norme. Il quesito propone l’abrogazione delle misure che stabiliscono la determinazione della tariffa per l’erogazione dell’acqua, il cui importo prevede attualmente anche la remunerazione del capitale investito dal gestore.

Referendum popolare n. 3 Scheda di colore grigio – Abrogazione dei commi 1 e 8 dell’articolo 5 del dl 31 marzo 2011 n.34, convertito con modificazioni dalla legge 26 maggio 3011, n.75: Abrogazione parziale di norme. Il quesito propone l’abrogazione delle nuove misure che consentono la produzione nel territorio nazionale di energia elettrica nucleare.

Referendum popolare n. 4 Scheda di colore verde – Abrogazione di norme della legge 7 aprile 2010, n. 51, in materia di legittimo impedimento del presidente del Consiglio dei ministri e dei ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale. Il quesito propone l’abrogazione di norme in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei ministri e dei ministri a comparire in udienza penale, quale risultante a seguito della sentenza n. 23 del 2011 della Corte Costituzionale.

Ciascun elettore ha diritto di esprimere il voto, con la matita copiativa, tracciando un segno sul riquadro corrispondente alla risposta da lui prescelta (SI o NO). Votando SI, il cittadino esprime la volontà di abrogare le norme sottoposte a referendum; votando NO esprime la volontà di mantenere in vigore le norme sottoposte a referendum. E’ possibile ritirare, e quindi votare, anche solamente la scheda per uno o per alcuni dei quesiti referendari.

Affinché il referendum sia valido, deve recarsi alle urne il 50% più uno degli aventi diritti al voto. Le operazioni di scrutinio avranno inizio lunedì 13 giugno subito dopo la chiusura della votazione e l’accertamento del numero dei votanti per ciascun referendum.

Questa l’affluenza nel Savonese relativa alla scheda numero 1, comune per comune, in ordine decrescente. Vado Ligure 55,9; Quiliano 55,73; Plodio 55,1; Mallare 50,63; Castelbianco 50,43; Albissola Marina 49,69; Noli 49,26; Albisola Superiore 49,11; Carcare 48,98; Orco Feglino 48,88; Rialto 48,67; Calice Ligure 48,27; Nasino 48,19; Pallare 47,54; Savona 47,42; Mioglia 47,04; Sassello 46,83; Castelvecchio di Rocca Barbena 46,79; Altare 46,62; Murialdo 46,6; Celle Ligure 46,39; Stella 46,26; Cairo Montenotte 45,88; Zuccarello 45,64; Tovo San Giacomo 45,41; Osiglia 45,31; Cosseria 45,02; Millesimo 44,88; Onzo 44,68; Calizzano 44,53; Giustenice 43,98; Pontinvrea 43,92; Giusvalla 43,56; Finale Ligure 43,48; Cengio 43,37; Piana Crixia 43,37; Borgio Verezzi 43,19; Varazze 42,94; Dego 42,92; Roccavignale 42,71; Pietra Ligure 42,69; Boissano 42,43; Vendone 42,42; Bormida 41,48; Bergeggi 41,25; Urbe 40,55; Spotorno 40,44; Casanova Lerrone 40,37; Balestrino 40,08; Vezzi Portio 39,94; Arnasco 39,7; Bardineto 39,45; Testico 38,95; Magliolo 38,84; Toirano 38,62; Albenga 38,58; Villanova d’Albenga 38,36; Cisano sul Neva 36,88; Loano 36,01; Ceriale 35,82; Ortovero 35,54; Andora 34,53; Alassio 34,32; Borghetto Santo Spirito 33,26; Laigueglia 32,96; Massimino 32,03; Garlenda 31,55; Stellanello 31,44; Erli 30,28.

Pressoché identica, con qualche lieve discrepanza, l’affluenza per gli altri quesiti. Nel Savonese, alle ore 22, il quesito numero 1 è stato votato dal 43,81% degli aventi diritto, il numero 2 dal 43,94%, il numero 3 dal 43,71% e il numero 4 dal 43,83%.

Più omogeneo il dato a livello nazionale: 41,14% per la scheda numero 1 e per la 2; 41,11% per la scheda numero 3, 41,10% per la scheda 4.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Ore 15 … i primi dati dopo il silenzio …. 56 % …..
    .
    .
    Grazie …… Ministro per averci tenuto al buio ……. Non dimenticheremo …. non temere.

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Pardon la rilevazione delle 17 … alle 18 ieri e’ stata fatta.
    .
    Poi la pioggia sulla formula 1 e l’interruzione di due ore … ha bloccato molte persone.

  3. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Ore 13 di lunedi’ …. il Viminale non fornisce la situazione dei votanti.
    .
    Tanto per osservare la correttezza ….. in passato rilevazioni ore 11 – 17 – 22 ed il 2″ girono ore 11 e ore 15.
    .
    Per “aiutare i votanti” ….. ora le rilevazioni sono alle 12 … niente 17 … 22 ed il secondo giorno veniamo tenuti al buio fino alle 15 …. (almeno pare).
    .
    Alla prossima occasione …. lo terremo ben presente.

  4. Scritto da mamma critica

    non sediamoci sugli allori
    avanti avanti avanti
    sotto a chi tocca
    avanti chi non e’ ancora andato
    il certe zone d’Italia e’ ancora basso, avanti tutta ragazzi
    e passo successivo, le rinnovabili sui tetti, moto ondoso, geotermico…………………senno’…sappiamo gia’ come va a finire………….auguri, vado, quliano, valleggia, e grazie del vostro altissimo come sempre civismo e patriottismo………