IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia: riaperto il bando per la sostituzione degli impianti termici

Provincia. In attuazione del Piano regionale di risanamento e tutela della qualità dell’aria e per la riduzione dei gas serra, la Regione Liguria ha approvato l’azione relativa all’assegnazione alle Province di contributi pari a complessivi 800 mila euro al fine di attivare dei bandi pubblici atti a favorire la “sostituzione o conversione degli impianti termici civili alimentati con olio combustibile, con impianti alimentati a gas e maggiore efficienza energetica, con priorità nei Comuni nei quali vengono superati i limiti aumentati dei margini di tolleranza e nelle altre zone delimitate ai sensi dell’articolo 8 del decreto legislativo 351/99”.

La Provincia di Savona, essendosi rese disponibili nuove risorse a seguito di rinunce da parte dei beneficiari dei finanziamenti, intende procedere alla seconda riapertura del bando per la concessione di contributi in conto capitale per la sostituzione o la conversione di impianti termici civili di potenzialità uguale o superiore a 300 kW alimentati ad olio combustibile con caldaie a maggiore efficienza energetica alimentate a gas.

Sono anche ammissibili al contributo gli interventi di sostituzione o conversione integrale di impianti termici civili alimentati con olio combustibile di potenza termica nominale complessiva dell’impianto uguale o superiore a 300 kW, con caldaie a maggiore efficienza energetica alimentate a gasolio solo in caso di impossibilità tecnica ad installare caldaie alimentate a gas e comunque esaurita la graduatoria degli impianti per i quali è prevista la sostituzione o conversione a gas.

La riapertura del bando è prevista dal 10 giugno al 9 luglio e possono presentare domanda di contributo tutti i soggetti pubblici e privati proprietari dell’impianto. Il bando sarà pubblicato sull’Albo pretorio online dell’ente e nella home page del sito Internet della Provincia di Savona. I cittadini interessati potranno inviare domanda via posta con raccomandata con ricevuta di ritorno o consegnarla direttamente all’Ufficio Protocollo della Provincia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.